Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.124,91
    +319,70 (+1,29%)
     
  • Dow Jones

    35.061,55
    +238,20 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    14.836,99
    +152,39 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    27.548,00
    +159,80 (+0,58%)
     
  • Petrolio

    72,17
    +0,26 (+0,36%)
     
  • BTC-EUR

    28.814,98
    +1.166,84 (+4,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    786,33
    -7,40 (-0,93%)
     
  • Oro

    1.802,10
    -3,30 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1770
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.411,79
    +44,31 (+1,01%)
     
  • HANG SENG

    27.321,98
    -401,86 (-1,45%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.109,10
    +50,05 (+1,23%)
     
  • EUR/GBP

    0,8560
    +0,0013 (+0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,0819
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,4784
    +0,0003 (+0,02%)
     

Droga, 6 tonnellate di hashish su veliero: 3 arresti

·1 minuto per la lettura

Sei tonnellate di hashish a bordo di un veliero, battente bandiera degli Stati Uniti. Operazione antidroga del Comando operativo aeronavale e del Comando provinciale di Palermo della Guardia di finanza nel Canale di Sicilia. L’imbarcazione è stata intercettata da un aereo delle Fiamme gialle impiegato in attività di sorveglianza e pattugliamento del Mediterraneo occidentale. Dopo l’avvistamento la barca a vela è stata monitorata, per circa 12 ore, senza soluzione di continuità, dal pattugliatore multiruolo P02 'Monte Cimone'.

Dopo aver ottenuto il necessario nulla osta dallo Stato di bandiera dell’imbarcazione per sottoporla a un controllo di Polizia, il team di abbordaggio del pattugliatore ha proceduto al fermo del veliero. A bordo tre membri dell’equipaggio, di nazionalità bulgara, e un ingente quantitativo di hashish. Il veliero è stato condotto nel porto di Palermo per proseguire l’attività di Polizia giudiziaria, da parte dei militari del Gico del locale Nucleo di Polizia economico finanziaria e della Stazione navale. Per i tre membri dell'equipaggio è scattato l'arresto. L'imbarcazione e il carico di droga, sei tonnellate che immesse sul mercato avrebbero fruttato circa 13 milioni di euro, sono stati sequestrati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli