Italia markets close in 2 hours 55 minutes
  • FTSE MIB

    24.626,89
    +140,88 (+0,58%)
     
  • Dow Jones

    34.021,45
    +433,79 (+1,29%)
     
  • Nasdaq

    13.124,99
    +93,31 (+0,72%)
     
  • Nikkei 225

    28.084,47
    +636,46 (+2,32%)
     
  • Petrolio

    64,43
    +0,61 (+0,96%)
     
  • BTC-EUR

    41.559,47
    -97,90 (-0,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.400,65
    +12,74 (+0,92%)
     
  • Oro

    1.836,90
    +12,90 (+0,71%)
     
  • EUR/USD

    1,2132
    +0,0047 (+0,39%)
     
  • S&P 500

    4.112,50
    +49,46 (+1,22%)
     
  • HANG SENG

    28.027,57
    +308,90 (+1,11%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.987,68
    +35,23 (+0,89%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    +0,0016 (+0,18%)
     
  • EUR/CHF

    1,0955
    +0,0016 (+0,14%)
     
  • EUR/CAD

    1,4698
    +0,0007 (+0,05%)
     

Droga a Roma, 16 arresti per ‘piazza di spaccio’ San Basilio

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 20 apr. (askanews) - Associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Per queste accuse, contestate a vario titolo, i carabinieri del comando provinciale di Roma stanno dando esecuzione a un'ordinanza, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia capitolina, che dispone l'arresto per 16 persone.

Gli inquirenti ritengono di aver individuato un sodalizio criminale dedito al traffico, alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish, cocaina e marijuana. La banda era attiva in una delle più importanti piazze di spaccio del quartiere romano di San Basilio, chiamata 'La Lupa', tra le strade di via Luigi Gigliotti, via Carlo Tranfo e via Girolamo Mechelli.

Era un vero e proprio supermarket dello stupefacente. Chiunque avesse voluto acquistare cocaina, hashish e marijuana, avrebbe potuto trovare un "mercato" sempre aperto sia di giorno che di notte. Le attività investigative - si aggiunge - sono state portate aventi con notevoli difficoltà a causa della costante presenza delle cosiddette 'vedette' in tutta l'area. Malgrado ciò 31 persone sono state arrestate in flagranza di reato.