Italia Markets closed

Scegliere la scuola superiore? Ecco alcuni consigli

info@wecanjob.it (WeCanJob.it)

Scegliere la scuola superiore? Ecco alcuni consigli

State frequentando il terzo anno delle mede e avete dubbi su come scegliere la scuola superiore? Avete bisogno di qualche dritta per orientarvi prima dell'iscrizione alla scuola secondaria di seconda grado? Bene, c'è bisogno di fare chiarezza subito, dato che per iscrivervi alla scuola superiore tramite il sistema online del MIUR avrete tempo dal 16 gennaio al 6 febbraio 2018.

Vi daremo qui qualche consiglio utile, raccontandovi quali sono le scuole cui potrete accedere dal prossimo anno.

Cominciamo col dire che vi troverete dinanzi a a un primo bivio. La scuola secondaria superiore ha infatti due grandi anime. Da una parte i Licei, dall’altra gli Istituti Tecnici e Professionali e gli IeFP per la formazione professionale (di competenza regionale).

Ciascuna di queste anime ha diversi indirizzi al suo interno:

  • I Licei sono 6
  • Gli Istituti tecnici sono suddivisi in 2 settori con 11 indirizzi
  • Gli istituti professionali sono suddivisi in 2 settori con 6 indirizzi

Si tratta di percorsi con specifiche caratteristiche, dove potrete approfondire materie classiche o scientifiche, oppure assecondare delle vostre inclinazioni verso materie tecniche, artistiche o informatiche.

Ma prima di guardarli da vicino, è necessario spendere due parole sul modo in cui è opportuno avvicinarsi a questa scelta. Non c’è dubbio che si tratti di un momento importante nel vostro percorso di crescita personale e formativa. Qualunque sia l’indirizzo di studi scelto, sappiate che vi consentirà di esplorare e approfondire nuove materie, conoscere nuovi compagni di “viaggio” con cui condividere questa avventura e, soprattutto, di vivere esperienze didattiche stimolanti che arricchiranno il vostro bagaglio di conoscenze e competenze.

Come scegliere la scuola superiore

Come tutte le scelte che comportano un cambiamento, un pizzico di timore e di indecisione potrebbe rallentarvi nella decisione. È una scelta che in questa fase della vostra vita vi sembrerà complicata: ascolterete i consigli dei vostri genitori, vi confronterete con i compagni di classe e magari sarete tentati di seguirli nella scelta della scuola perché non vi convince l’idea di cominciare questo percorso senza di loro. Oppure sceglierete l’indirizzo di studi continuando a inseguire un sogno che vi portate dietro da bambini: diventare infermieri, architetti o piloti d'aereo (nel nostro archivio professionale potrete consultare centinaia di schede di spiegazione sulle singole professioni).

Tutte motivazioni giuste e ragionevoli, ma non dimenticate le cose più importanti:

  • valutare le vostre attitudini e abilità
  • assecondare i vostri interessi

Perché arrivare a questo momento avendo consapevolezza di quali materie vi piacerebbe studiare e approfondire alle scuole superiori, non è una cosa di poco conto. Né così scontata. È consigliabile escludere, ad esempio, indirizzi di studio che prevedono materie verso cui vi sentite poco o per niente inclini. In questo caso, sbagliare scelta vi peserebbe molto. Correreste il rischio di passare 5 anni stressanti e con scarsi risultati.

Non siate impulsivi o poco riflessivi. Lasciatevi consigliare da chi ha più esperienza di voi. Se avete dubbi su quale scuola scegliere, una strategia efficace (e consigliabile) è riflettere sulle vostre inclinazioni sia con l’aiuto dei genitori che degli insegnati. È un passaggio che vi orienterà e vi faciliterà nel prendere la decisione. Vi aiuterà ad avere le idee più chiare su quale indirizzo di studi potrà assecondare e soddisfare, più di altri, le vostre attitudini e aspirazioni. E vi aiuterà anche a capire che questa scelta va fatta senza timore, perché se è vero che aprirà un ciclo formativo importante per la vostra crescita, è altrettanto vero che si tratta di una scelta non definitiva. Tutto ciò che scoprirete e apprenderete tra i banchi delle superiori vi darà modo di maturare nuovi interessi, coltivare nuove aspirazioni professionali, e scoprire, ad esempio, che la matematica incontra i vostri interessi, ma che la letteratura italiana è diventata per voi una vera e propria passione. Cosa che non vi sareste mai aspettati. Ecco, per cambiare strada avrete sempre tempo. Dopo potrebbe esserci l’Università ad attendervi.

Ma per partire è necessario, anzitutto, conoscere quale strada potete imboccare adesso.

La classifica delle scuole migliori

Una volta chiarito il percorso di studi da intraprendere, sia esso un indirizzo classico o di comunicazione e marketing, artistico o di tecnologia e informatica, dovrete individuare l’Istituto dove iscrivervi. In questa scelta, vi suggeriamo di esplorare un interessante strumento che stila la classifica delle migliori scuole superiori in Italia. Può darvi informazioni molto utili.

E non dimenticate un ultimo passaggio: dopo aver individuato l’istituto, dal 16 gennaio al 6 febbraio è possibile inscriversi alla scuola scelta accedendo all’apposita piattaforma on-line.

 

La redazione di WeCanBlog

Autore: We Can Job. Per approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it.