Italia markets open in 8 hours 56 minutes
  • Dow Jones

    29.683,74
    +548,75 (+1,88%)
     
  • Nasdaq

    11.051,64
    +222,13 (+2,05%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • EUR/USD

    0,9736
    +0,0138 (+1,44%)
     
  • BTC-EUR

    20.153,42
    +484,68 (+2,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    447,10
    +18,32 (+4,27%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • S&P 500

    3.719,04
    +71,75 (+1,97%)
     

Due italiani di Rovigo sono stati ritrovati morti a New York

NYPD
NYPD

Si tinge di giallo una drammatica vicenda avvenuta a New York. Due italiani sono stati trovati morti e le cause sono ancora ignote. I corpi non hanno ancora avuto l’autorizzazione per tornare in patria.

New York, trovati morti due italiani: indaga la polizia

Si tratta di due uomini di Rovigo volati verso la “Grande Mela” per motivi di lavoro. I loro nomi, come si apprende da Open sono Luca Nogaris, artigiano 39enne e Alessio Picelli, 48enne. Con loro era presenta una terza persona la cui identità non è stata rivelata. Al lavoro vi sono le autorità statunitensi e l’ambasciata.

Indaga la polizia di New York e la Farnesina lavora per riportare le salme in Italia

Il New York Police Department (NYPD) ha deciso di indagare su questa misteriosa morte in quanto nè le dinamiche, nè le cause del decesso sono chiare. Si esclude l’ipotesi di omicidio perchè sulle salme non vi sono tracce di violenza e sulla porta della loro stanza non vi sono segni di effrazione. Resta il sospetto della terza persona ma per ora non si sa ancora nulla. Intanto il Ministero degli Esteri sta lavorando insieme all’ambasciata per il rimpatrio dei due cadaveri, ma finchè la polizia di New York non darà l’ok resteranno sul suolo statunitense per le indagini.