Italia markets closed

DXC Technology, Ebit terzo trimestre a 187 mln dollari

Red-com

Roma, 7 feb. (askanews) - DXC Technology ha chiuso il terzo trimestre con un utile per azione da operazioni continue di 0,32 dollari, incluso l'impatto cumulativo di alcune voci pari a 0,93 dollari per azione, che riflette i costi di ristrutturazione, di transazione, di separazione e di integrazione, l'ammortamento delle attività immateriali acquisite e un aggiustamento fiscale correlato alla precedente riforma fiscale. Il reddito non-GAAP del terzo trimestre per azione è stato di 1,25 dollari.

Sempre nel terzo trimestre, l'utile derivante dalle attività in funzionamento è stato di 90 milioni di dollari, incluso l'impatto cumulativo di alcune voci, pari a 238 milioni di dollari, che riflette i costi di ristrutturazione, di transazione, di separazione e di integrazione, l'ammortamento delle attività immateriali acquisite e un aggiustamento fiscale.

Il reddito non-GAAP del terzo trimestre derivante dalle operazioni continue è stato di 328 milioni di dollari. L'Ebit è stato di 187 milioni di dollari, quello adjusted per alcune voci è stato di 528 milioni di dollari e il margine Ebit è stato del 10,5%, rispetto al 16,2% dell'anno precedente.

La liquidità netta del terzo trimestre risultante dalle attività operative è stata di 477 milioni di dollari. Il free cash flow rettificato del terzo trimestre è stato di 397 milioni di dollari.

"I risultati del terzo trimestre sono in linea con il nostro piano. Sono soddisfatto dei progressi iniziali che abbiamo fatto sulle nostre due priorità chiave: la gestione del business e l'aumento del valore del business - ha dichiarato Mike Salvino, presidente e ceo di DXC Technology -. Stiamo attuando la nostra strategia mirata, incentrata sullo enterprise technology stack. La nostra performance in questo trimestre è un primo passo positivo nel posizionamento di DXC per un successo a lungo termine".