Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.950,66
    +189,61 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    13.117,63
    +70,45 (+0,54%)
     
  • Nikkei 225

    28.871,78
    +324,80 (+1,14%)
     
  • Petrolio

    89,35
    -2,74 (-2,98%)
     
  • BTC-EUR

    23.826,81
    -195,19 (-0,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    577,25
    -13,52 (-2,29%)
     
  • Oro

    1.797,80
    -17,70 (-0,97%)
     
  • EUR/USD

    1,0178
    -0,0079 (-0,77%)
     
  • S&P 500

    4.297,36
    +17,21 (+0,40%)
     
  • HANG SENG

    20.040,86
    -134,76 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.789,62
    +12,81 (+0,34%)
     
  • EUR/GBP

    0,8421
    -0,0036 (-0,42%)
     
  • EUR/CHF

    0,9621
    -0,0034 (-0,35%)
     
  • EUR/CAD

    1,3116
    +0,0014 (+0,11%)
     

E' morto Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica

VIDEO - Addio Leonardo del Vecchio, il re degli occhiali

E' morto stamattina Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica e attuale presidente di EssilorLuxottica, la più grande holding produttrice e venditrice mondiale di occhiali e lenti che conta circa 80.000 dipendenti e oltre 9.000 negozi.

L'imprenditore è deceduto all'ospedale San Raffaele dove era ricoverato. Aveva 87 anni.

Era uno degli uomini più ricchi d'Italia, e maggior azionista di Mediobanca oltre che di Generali (e Covivio, un'immobiliare francese).

Ex Martinitt, Cavaliere del Lavoro dal 1986, tre lauree e due master honoris causa, Del Vecchio ha costruito un impero a partire dalle montature degli occhiali e da una piccola fabbrica in località Valcozzena ad Agordo.

La sua ricchezza al 10 aprile 2022 è stata valutata dalla rivista Forbes per circa 27,3 miliardi di dollari, rendendolo il secondo uomo più ricco d'Italia e il 62º al mondo.

Nato a Milano, era l'ultimo di quattro fratelli. Il padre Leonardo, di origini pugliesi, muore poco prima della sua nascita, e la madre sceglie di dargli lo stesso nome. Poi viene affidato al collegio dei 'Martinitt', dove resta fino alla fine della scuola media, per poi andare a lavorare come garzone in una fabbrica produttrice di medaglie e coppe.

Dopo corsi serali all'Accademia di Brera, a 22 anni si trasferisce in un paese del Trentino dove lavora come operaio.

Nel 1958 si trasferisce quindi ad Agordo, in provincia di Belluno, per aprire una bottega di montature per occhiali: dopo tre anni, nel 1961, la trasforma in Luxottica, con quattordici dipendenti. Da lì la crescita fino a diventare uno dei maggiori imprenditori del Paese ed europei.

Nel 2017 la fusione tra Luxottica e Essilor: EssilorLuxottica è attualmente la più grande holding produttrice e venditrice mondiale di occhiali e lenti del mondo.

GUARDA ANCHE: Luxottica-Essilor, nasce gigante degli occhiali

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli