Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    22.178,80
    +171,40 (+0,78%)
     
  • Dow Jones

    30.218,26
    +248,74 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    12.464,23
    +87,05 (+0,70%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    46,09
    +0,45 (+0,99%)
     
  • BTC-EUR

    15.942,05
    +98,83 (+0,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    365,19
    -14,05 (-3,71%)
     
  • Oro

    1.837,70
    +0,90 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,2127
    -0,0022 (-0,1819%)
     
  • S&P 500

    3.699,12
    +32,40 (+0,88%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.539,27
    +22,17 (+0,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,9019
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    -0,0009 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5490
    -0,0127 (-0,81%)
     

E' morto Stefano D'Orazio, storico batterista dei Pooh

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
Stefano D'Orazio (Photo by Sergione Infuso /Corbis via Getty Images)
Stefano D'Orazio (Photo by Sergione Infuso /Corbis via Getty Images)

Addio a Stefano D'Orazio, strumentista, autore e scrittore e storico batterista dei Pooh. Aveva 72 anni ed è morto dopo aver contratto il coronavirus.

L'annuncio è stato dato su Twitter dall'amico Bobo Craxi, seguito da quello di Red Ronnie: "È volato nell'altra dimensione".

LEGGI ANCHE: Bobo Craxi: "Stefano aveva sofferto molto negli ultimi anni"

LEGGI ANCHE: Chi era Stefano D’Orazio dei Pooh

Successivamente la notizia è stata confermata da Roby Facchinetti su Facebook: "STEFANO CI HA LASCIATO! Due ore fa... era ricoverato da una settimana e per rispetto non ne avevamo mai parlato...oggi pomeriggio, dopo giorni di paura, sembrava che la situazione stesse migliorando... poi, stasera, la terribile notizia", scrive Facchinetti. Anche gli altri componenti del gruppo, Dodi Battaglia e Red Canzian, hanno ripreso il messaggio, con le stesse parole.

Stefano D'Orazio era il fratello che io, figlio unico, non avevo. Quando perdi una persona così cara, soffri da morire, ma non ti rendi conto subito di quello che è successo". Dodi Battaglia, chitarrista dei Pooh, ricorda così lo storico batterista del gruppo, morto ieri sera a Roma. "È una tragedia. Le lacrime di questo momento sono solo una minima parte di quelle che verseremo quando andremo nell'ufficio in cui c'era lui, quando vedremo una Jaguar bianca come quella che aveva lui o quando vedremo un altro batterista volteggiare con le bacchette come faceva lui". Il dolore è aggravato dal pensiero dell'amico che muore isolato in un letto a causa del Covid-19. "Stefano non stava bene, ma non sembrava niente di così allarmante. Era ricoverato a Roma in una struttura sanitaria. Si era infettato con questo virus, ma come tante altre persone... Fino a tre ore fa aspettavo un messaggio di aggiornamento e invece mi è arrivata questa mazzata che mi ha spezzato le gambe. E' devastante immaginarlo morire in solitudine", confessa Dodi.

Il post di Roby Facchinetti (FAcebook)
Il post di Roby Facchinetti (FAcebook)

Anche Giorgio Panariello, Vincenzo Salemme e Loretta Goggi in diretta tv hanno ricordato il musicista: "Sapere della sua scomparsa così è stato un trauma. Non sapevo che avesse una malattia pregressa - ha detto la Goggi -. Il Covid ha colpito ancora".

D’Orazio non aveva figli. Aveva sposato il 12 settembre 2017, nel giorno del suo sessantanovesimo compleanno, la compagna Tiziana Giardoni. Ha avuto lunghe storie d'amore con Lena Biolcati e con l'annunciatrice Emanuela Folliero.

VIDEO - Il saluto di Alessandro Gassman a Gigi Proietti