La ECB vede nero per ripresa economica e occupazione

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
HCMLY17,830,04
AOL44,160,20
AAPL524,94+5,93
CPICQ0,00450,0000
TEF.MC11,800,05

Nulla di nuovo, ma con gli occhi puntati sull’EU, e i commenti da parte di ECB, abbiamo avuto un rinnovato innesco di negatività, di timori, che hanno fatto nuovamente aumentare il desiderio di disinvestire. In sostanza, la ECB vede nero per la crescita e l’occupazione, anche se non dice nulla di nuovo, ma toglie le speranze di molti. Sotto tono quindi l’EURO, gli INDICI. La ECB ha pubblicato le sue aspettative di ripresa economica, riducendole, e parimenti, aumentato le proiezioni di deficit e debito in rapporto alla crescita per FF, ITL, ESP. Tutte in pratica sopra il tetto limite previsto, per un periodo piu’ lungo del previsto, a causa del prolungamento della fase di crisi. In ESP la disoccupazione è salita per il 2. Mese consecutivo, e da EU si prevede una riduzione del livello globale solo dal 2015. Forte quindi la domanda alle ASTE di gilts-UK, BTP 2017 ITL, di breve dalla FF. in AUD tassi invariati nel previsto, ma con INTERVENTO verbale RBA, che dichiara che nonostante recente calo il cambio resta ancora troppo elevato per aiutare la crescita. In GIAPP da BoJ commenti a sostenere l’Abenomics, visto che il target inflazione al 2pc è ancora lontano, e le misure attuate stanno perdendo di credibilità. Nel frattempo lo YEN riguadagna posizioni. Positivi i dati del PMI servizi in CINA, e UK (max 16anni), e spinta per YUAN, GBP. Calo ulteriore dell’inflazione in CH, che resta in territorio negativo, di aumento rischio DEFLAZIONE. In rialzo YIELDS, con SPREAD periferici EU sostenuto, dopo i recenti cali, sulla scia dei commenti FED, che alimentano la volatilità, basata sui tempi previsti per innesco TAPERING USA, con domanda in rallentamento. Gli occhi come detto, restano su ECB in particolare, vista la riunione di politica monetaria con decisione sui TASSI, per giovedi, seguita dal rapporto mensile DRAGHI. In effetti non ci si attende un taglio tassi, ma alcuni speculano in questa direzione, nel caso che ci fornisca una sorpresa, con effetti ampi per i mercati. Da sottolineare il desiderio espresso dal Congresso CINA, in atto per tutta la settimana, sulle riforme economiche, di voler vedere una maggiore divulgazione nel mondo, fuori Cina, dello YUAN. E le COMMODITY sempre deboli, con PETROLIO al minimo 4mesi, in attesa dei dati stoccaggi USA, previsti in ulteriore rialzo. In rialzo ulteriore PLAT e PALL. Deboli CAD, REAL (Xetra: RQX.DE - notizie) , RUPIA, e le BANCHE, oltre che i BONDS, con rendimenti in tensione. Quindi giornata negativa per tutto, con calo del piu’ volte sottolineato eccesso di ottimismo presente nei mercati. Dati positivi dal PMI manifatt UAE e SAUDI, e ZAR in rialzo ampio. Crescita negativa per CILE, al suo peggio da 7mesi. E dati occupazione in NZ, positivi, spingono aspettative di un prossimo rialzo tassi, alimentando il cambio.

Dati economici: EU ppi sett +0.1pc. EU, ITL e FF si inquietano per forza EURO. Ripresa meno robusta nel 2014, prev +1.1pc da ECB. Disocc in calo solo dal 2015.surplus tedesco in discussione. Unione Bancaria potrebbe favorire prestiti imprese e privati, Draghi. Repo 0.2270 inv – CH Argor, raffineria, sospetto riciclaggio. Cpi (Other OTC: CPICQ - notizie) ott -0.1 e -0.3anno. Holcim (Other OTC: HCMLY - notizie) , risultati penalizzati da India e cambio. Industria 3trim pressione costante su margini. yield 10anni 1.08pc – UK PMi serv ott 62.5da 60.3. MarkSpencer utili e fatturato al rialzo 1sem. Barclays (Londra: BARC.L - notizie) verso taglio 34pc forza lavoro – GER Hannover RE utili -23pc – FF Vivendi cede MarocTelecom a Etisalat per 4.2bln. Renault (TLO: RENA-U.TI - notizie) profit warning. Deficit/gdp 3.8pc per 2014, e 3.7 per 2015, sul +0.2pc prev 2013. Richieste occupaz +0.8pc – ESP disocc 4.81mln +87k ott a 25.98pc. yield 10anni 4.08pc. Telefonica (Madrid: TEF.MC - notizie) cede filiale Ceco per 2.47bln. resta sopra tetto deficit/gdp 3.0pc per prox 2anni – ITL btp/bund 246. Yield 10anni 4.16pc. CommissioneEU, deficit/gdp 2013 3.0pc, debito/gdp 133pc, gdp -1,8pc da -1.3pc. BTP 2017 richiesta elevata. Mediaset (Dusseldorf: MDS.DU - notizie) +5.5pc, Unicredit la peggiore. CreditoValtellinese 9mesi utili -67.7pc – TURK prima emissione Euro in preparazione – GRE asta bene per 1.3bln yield inv. Rehn fiducia nei target, Troika riprende lavoro – AUD tassii inv 2.50pc. RBA cambio ancora troppo elevato per aiutare crescita – USA SAC Capital insider trading, multa 1.8bln. Twitter rialza IPO. AOL (NYSE: AOL - notizie) utili oltre attese. AMG utili +20pc. ISM servzi ott 55.4 da 54.4. crescita prevista ancora timida 3trim. GTAdvanceTec +19pc da accordo Apple (NasdaqGS: AAPL - notizie) . Rosengren, tassi fed zero fino al 2016. Apple nuovo impianto in Arizona, 2000 posti lavoro – CINA PMI serv ott 52.6 max 7mesi. Governo vuole divulgare yuan fuori dalla Cina – JPN BoJ Kuroda, target inflazione 2pc ancora lontano, sostegno per Abenomics – ZAR PMi manifatt 51.5 da 49.8 – UAE PMi manifatt 56.3, SAUDI 56.7 – INDO gdp 3.trim 5.62pc, nel previsto, in rallentamento – CILE gdp 3mesi a sett -0.8pc e min 7mesi.

Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito