Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.534,24
    -296,77 (-1,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Ecco come funziona il cashback natalizio

Matia Venini
·2 minuto per la lettura
Ecco come funziona il cashback natalizio
Ecco come funziona il cashback natalizio

A dicembre parte il piano cashback, con un super bonus previsto per gli acquisti di Natale: il rimborso del 10% delle spese effettuate con carte o app nei negozi fisici

Anche se in leggero ritardo rispetto ai piani originali del Governo, a dicembre dovrebbe partire il piano cashback. Approvata con il decreto Agosto, la misura prevede un rimborso del 10% della spesa per gli acquisti effettuati con carta o app nei negozi fisici. Il provvedimento è stato ideato per traghettare l’Italia verso il cashless, il pagamento senza contanti, ma grazie alla pandemia diventa anche un modo per incoraggiare lo shopping nelle attività commerciali. Il piano cashback sarebbe dovuto partire il 1 dicembre 2020 ma a causa delle restrizioni l’esecutivo sta pensando all’8 dicembre come data valida per il via, con un super-bonus previsto per gli acquisti di Natale.

IL PIANO CASHBACK

Il piano cashback originale prevede un rimborso del 10% delle spese effettuate con monete elettroniche (carte di credito, bancomat, bonifici bancari e app scaricate sul cellulare) per un massimo di 150 euro a semestre, a patto di effettuare 50 operazioni elettroniche o comprare per non più di 3.000 euro. Sarà quindi possibile riavere un totale di 300 euro all’anno sul conto corrente.

IL SUPER CASHBACK

È poi previsto un super cashback di 1500 euro a semestre per i primi 100mila cittadini che effettueranno il maggior numero di transazioni elettroniche. Non verrà considerato l’importo speso ma il numero di operazioni.

IL CASHBACK NATALIZIO

Per rilanciare i consumi in vista delle festività il Governo ha inoltre stanziato delle risorse per un extra-cashback natalizio, un rimborso del 10%, fino a 150 euro, a dicembre per chi effettuerà almeno 10 transizioni elettroniche nei negozi fisici per un massimo di spesa di 1.500 euro. I pagamenti online quindi non vengono considerati. Per questo rimborso è previsto un pagamento immediato, già entro la fine dell’anno o al massimo a febbraio, con un fondo di circa 230 milioni di euro da ripartire in caso di eventuale eccedenza delle richieste. Considerando cashback, super cashback e l’extra-cashback natalizio sarà possibile portare a casa fino a 3.450 euro in un anno.

COME FARE RICHIESTA

Per aderire al piano cashback, su base volontaria, sarà necessario essere maggiorenni, residenti in Italia, fare l’iscrizione attraverso l’app IO, accessibile con Spid (il Sistema Pubblico di Indentità Digitale), caricare il proprio codice fiscale e l’Iban dove si desidera ricevere il rimborso e indicare gli strumenti di pagamento.