Italia Markets open in 45 mins

Ecco le Ipo più attese del 2021

Fabrizio Arnhold
·2 minuto per la lettura
Ecco le Ipo più attese del 2021
Ecco le Ipo più attese del 2021

Dopo un 2020 da record per le aziende che si sono quotate in Borsa, quest’anno il trend potrebbe proseguire. Ecco i possibili esordi sui mercati da tenere d'occhio

L’anno che si è da poco concluso è stato da record per le Ipo a Wall Street, con al quotazione di più di 400 aziende, quasi il 90% in più rispetto all’anno precedente. Le società hanno raccolto dal mercato la bellezza di 156 miliardi di dollari, un altro record, almeno confrontando i dati degli ultimi 30 anni, rispetto al precedente che risale al 1999, prima della bolla di internet. Una vita fa.

LE IPO DA SEGUIRE NEL 2021

Dopo DoorDash, colosso della consegna di cibi a domicilio e Airbnb, la piattaforma degli affitti brevi, normale, quindi, che ci si chieda quali saranno le Ipo più interessanti da monitorare nel 2021. Sicuramente si può partire da Roblox, una potenziale Ipo nel settore dei videogiochi, tra quelli che maggiormente hanno beneficiato delle restrizioni causa Covid, e che potrebbe partire da una valutazione che si aggira attorno ai 29 miliardi di dollari, puntando a raccogliere 1 miliardo di dollari.

AFFIRM HOLDINGS

A gennaio è attesa l’Ipo di Affirm Holdings, azienda con sede a San Francisco, che offre prestiti a zero interessi per i clienti che affidano i consumi ai loro servizi. Guardando il prospetto consegnato alla Sec, la Consob statunitense, l’azienda ha conseguito perdite nette per 120,5 milioni di dollari nel 2020, ma nonostante i conti, gli analisti prevedono una raccolta da record.

PETCO

In un atro settore che ha beneficiato delle restrizioni della pandemia, quello del pet food, Petco è da tenere sotto osservazione. L’azienda americana che offre servizi e beni dedicati agli animali domestici, con un numero consistente di adozioni durante i mesi di lockdown, potrebbe raccogliere fino a 800 milioni di dollari in occasione della sua Ipo.

STRIPE E BUMBLE

In questi mesi è cresciuto molto anche l’e-commerce e il bisogno di servizi online per le aziende sembra destinato a restare una costante anche post-Covid. Stripe, è un società che offre sistemi di pagamento online per le attività commerciali, ed è al centro delle attenzioni degli investitori, in caso di un’eventuale sbarco in Borsa, che sarebbe tra i più grandi del 2021. Ipo in vista anche per Bumble, app di incontri on line e Coinbase, exchange di criptovalute.