Italia markets open in 1 hour 26 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.257,25
    -76,27 (-0,27%)
     
  • EUR/USD

    1,1404
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    37.096,43
    -742,86 (-1,96%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.013,73
    -12,00 (-1,17%)
     
  • HANG SENG

    24.074,43
    -143,60 (-0,59%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Edizione, Alessandro Benetton designato presidente, sale al 33% di Atlantia

·1 minuto per la lettura

MILANO (Reuters) - Edizione, la holding delle famiglia Benetton, si trasforma in Spa e indica come presidente Alessandro Benetton e come AD Enrico Laghi.

L'assemblea straordinaria, spiega una nota, ha approvato un nuovo statuto che "mira a rinnovare l'impegno alla stabilità del gruppo, confermando la missione di Edizione quale holding pura di partecipazioni e la strategicità dei suoi investimenti nelle controllate Atlantia, Autogrill e Benetton Group".

Le nuove regole di governance cosentiranno inoltre di "preservare l'unitarietà del controllo di Edizione in capo alla famiglia Benetton nei passaggi generazionali".

In particolare il nuovo statuto prevede la nomina di un Cda composto da quattro consiglieri diretta espressione della famiglia Benetton e sino a cinque consiglieri indipendenti, uno dei quali sarà l'AD.

I membri della famiglia Benetton che faranno parte del Cda, in rappresentanza dei quattro rami familiari sono, oltre ad Alessandro Benetton, Carlo Bertagnin Benetton, Christian Benetton ed Ermanno Boffa.

La selezione degli altri quattro consiglieri indipendenti si concluderà entro gennaio.

Edizione ha inoltre aumentato la quota in Atlantia al 33,1% da 31% attraverso acquisti di azioni da parte di Sintonia nel corso di dicembre.

(Andrea Mandalà, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli