Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    27.121,24
    +560,09 (+2,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8893
    +0,0034 (+0,39%)
     
  • EUR/CHF

    1,0771
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,5494
    +0,0119 (+0,77%)
     

Edizione disponibile a ridurre quota in Atlantia o Autostrade - Mion

·1 minuto per la lettura
Il logo del Gruppo Atlantia fuori dalla sede centrale a Roma

MILANO (Reuters) - Edizione, la holding della famiglia Benetton, è disponibile a fare posto a nuovi investitori in Autostrade per l'Italia o anche nella capogruppo Atlantia.

Lo ha detto il presidente di Edizione, Gianni Mion, in una dichiarazione inviata via email da un portavoce della holding.

Mion ha detto che Edizione e i suoi azionisti non hanno preconcetti sulla governance della società infrastrutturale.

"Siamo sempre stati disponibili anche alla diluizione in presenza di partner credibili con accordi per la realizzazione di progetti di sviluppo nell'interesse delle aziende e di tutti gli stakeholder, azionisti inclusi", ha detto il manager.

"Questo vale a maggior ragione per Autostrade per l'Italia e per Atlantia".

Il governo, che ha minacciato più volte di revocare la concessione di Autostrade a seguito del crollo del ponte di Genova nel 2018, ha avviato un confronto interno per prendere una decisione sulla revoca.