Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.272,05
    +1.438,40 (+3,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4751
    +0,0088 (+0,60%)
     

Effetto BEI, Ethereum record oltre $3000, mentre il braccio destro di Warren Buffett commenta successo Bitcoin: 'disgustoso'

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Nuovo boom dell'Ethereum, che è volato al nuovo record di sempre, superando per la prima volta in assoluto i 3000 dollari. La criptovaluta ha esteso il rally della scorsa settimana, scatenato da alcune indiscrezioni secondo cui la Banca europea degli investimenti (Bei) sarebbe prossima a emettere un bond digitale da due anni, del valore di 100 milioni di euro, sulla rete blockchain della moneta digitale. Nelle contrattazioni dei mercati asiatici, l'ethereum è volato fino a $3.026, in rialzo di oltre il 2,5%: dall'inizio dell'anno ha guadagnato il 300% circa, decisamente oltre il rally del 95% del Bitcoin. L'ethereum è la seconda criptovaluta al mondo in termini di capitalizzazione dopo il Bitcoin. Il progetto della Bei, secondo le indiscrezioni riportate da Reuters, avverrebbe in collaborazione con Goldman Sachs, Santander e Société Génerale, in partnership con la Banca di Francia. Il Bitcoin rimane lontano dai massimi oltre $64.000 testati nelle ultime settimane, e si attesta a un valore superiore ai $58.000. Tra l'altro, occhio alla dichiarazione rilasciata dal vicepresidente di Berkshire Hathaway Charlie Munger che, parlando in occasione dell'assemblea degli azionisti di Berkshire Hathaway, che si è tenuta nel fine settimana appena trascorso, ha definito il successo del Bitcoin "disgustoso".