Italia markets open in 6 hours 17 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.507,76
    +174,24 (+0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1423
    +0,0013 (+0,11%)
     
  • BTC-EUR

    37.049,82
    -812,64 (-2,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.017,94
    -7,79 (-0,76%)
     
  • HANG SENG

    24.274,75
    +56,72 (+0,23%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

Effetto Covid sul cenone, Confcommercio Milano: clienti giù del 29%

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 dic. (askanews) - Ristoranti per niente pieni a Capodanno, con un terzo dei clienti in meno a Milano, in Brianza e nel Lodigiano rispetto ai dati del 2019. E' quanto emerge da un'analisi dell'Ufficio Studi di Confcommercio Milano che parla di "effetto Covid" sulle prenotazioni per festeggiare il nuovo anno. A Milano, Monza Brianza e Lodi si prevede un afflusso nei ristoranti di 285.700 persone, contro le 400.000 2 anni fa: -29% circa. A Milano città si viaggia intorno ai 170mila clienti contro gli oltre 220mila del 2019.

In termini di fatturato il crollo dei clienti si traduce in minori entrate. Secondo gli analisti di Confcommercio, i ricavi scenderanno a 28,7 milioni di euro nel 2021 contro i 39,4 milioni incassati nel 2019: -27%, con la spesa media pro-capite che passa a 93,4 euro a persona contro i 98,5 euro di due anni fa.

E con il probabile passaggio in zona gialla della Regione per gennaio le cose non miglioreranno.L'Ufficio studi di Confcommercio Milano stima che il cambio di colore comporterà per la ristorazione quasi 16 milioni di euro di consumi persi alla settimana con un calo dell'8%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli