Italia markets open in 3 hours 18 minutes
  • Dow Jones

    34.265,37
    -450,03 (-1,30%)
     
  • Nasdaq

    13.768,92
    -385,08 (-2,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.512,60
    -9,66 (-0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,1337
    -0,0018 (-0,16%)
     
  • BTC-EUR

    31.183,87
    -117,37 (-0,37%)
     
  • CMC Crypto 200

    817,30
    +574,62 (+236,78%)
     
  • HANG SENG

    24.735,70
    -229,85 (-0,92%)
     
  • S&P 500

    4.397,94
    -84,79 (-1,89%)
     

Effetto Omicron e Super Green Pass: ieri 32mila prime dosi, quasi 300 mila booster

·2 minuto per la lettura
BARI, ITALY - NOVEMBER 05: A man waits for a dose of the Covid-19 vaccine in the hub of the Fiera del Levante on November 05, 2021 in Bari, Italy. Italy recorded a sharp rise of 16.6% in the number of confirmed Covid-19 cases and a 14.9% increase in the number of hospital admissions for patients with coronavirus, data from the Italian health ministry showed. (Photo by Donato Fasano/Getty Images) (Photo: Donato Fasano via Getty Images)
BARI, ITALY - NOVEMBER 05: A man waits for a dose of the Covid-19 vaccine in the hub of the Fiera del Levante on November 05, 2021 in Bari, Italy. Italy recorded a sharp rise of 16.6% in the number of confirmed Covid-19 cases and a 14.9% increase in the number of hospital admissions for patients with coronavirus, data from the Italian health ministry showed. (Photo by Donato Fasano/Getty Images) (Photo: Donato Fasano via Getty Images)

In Italia sono state somministrate 95.984.088 dosi di vaccino contro il Covid e le persone che finora hanno completato il ciclo vaccinale sono 45.665.711, pari all′84,55 per cento della popolazione over 12.

La cifra, riportata dal bollettino , è cresciuta di più nell’ultima settimana rispetto alle precedenti, con un aumento del 40% per il numero di prime dosi. Complice le preoccupazioni per la diffusione della nuova variante Omicron, e anche in vista dell’entrata in vigore del Super Green pass dal prossimo 6 dicembre.

Ieri le prime dosi somministrate sono state 32.473, un livello che non si vedeva da oltre un mese (dal 21 ottobre), mentre le terze dosi corrono con quasi 300 mila ) richiami, arrivando a 6.237.051. In tutto ieri, comprese le 27 mila nuove persone vaccinate (con due dosi), sono state 352.683 mila le dosi giornaliere. Una tendenza in linea con la chiusura della settimana scorsa: domenica le prime somministrazioni erano state 28.385, sabato 28.018 e venerdì 25.607, quando la media al giorno della settimana precedente corrispondeva a poco più di 17mila.

“Da domani in Italia apriamo” alla vaccinazione di “tutti gli over 18. Siamo pronti a procedere ad una somministrazione giornaliera di 400 mila dosi” ha detto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, ai microfoni di “Radio anch’io” su Rai Radio1. Un annuncio che segue la raccomandazione del Cdc (Centers for Disease Control and Prevention) Usa: “Tutti i maggiori di 18 anni dovrebbero ricevere un’iniezione di richiamo 6 mesi dopo la loro serie iniziale Pfizer o Moderna o 2 mesi dopo il vaccino iniziale J&J”.

La cifra delle dosi somministrate corrisponde al 94,3% di quelle consegnate a disposizione delle regioni, che sono pari a 101.743.102 di cui 71.472.324 di Pfizer/BioNtech, 16.882.626 di Moderna, 11.544.604 di Vaxzevria-AstraZeneca e 1.843.548 di Janssen.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli