Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.880,24
    +618,34 (+1,98%)
     
  • Nasdaq

    11.535,27
    +180,66 (+1,59%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,0692
    +0,0130 (+1,23%)
     
  • BTC-EUR

    27.375,44
    -905,65 (-3,20%)
     
  • CMC Crypto 200

    657,14
    -17,74 (-2,63%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • S&P 500

    3.973,75
    +72,39 (+1,86%)
     

Efsa: slittano al luglio 2023 le conclusioni sul glifosato

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 mag. (askanews) - Le conclusioni dell'Efsa sul rinnovo dell'autorizzazione all'uso del glifosato non arriveranno prima di luglio 2023. E' quanto scrivono le agenzie europee Efsa e Echa in una nota congiunta in cui si spiega che le consultazioni svolte sui progetti di valutazione dell'erbicida glifosato hanno attirato "un numero senza precedenti di commenti, a conferma dell'elevato livello di interesse per questa sostanza". La revisione della tempistica per le conclusioni è dunque motivato dal dovere esaminare a fondo le informazioni aggiuntive giunte. Il gruppo di valutazione sul glifosato (AGG) è composto da quattro Stati membri dell'UE, Francia, Ungheria, Paesi Bassi e Svezia e sta ora aggiornando la bozza di rapporto di valutazione del rinnovo iniziale.

Il comitato per la valutazione dei rischi (RAC) dell'Echa discuterà la classificazione dei pericoli del glifosato durante la riunione plenaria del 30-31 maggio 2022. Il Comitato prenderà in considerazione la cancerogenicità, la genotossicità, la tossicità per la riproduzione e lo sviluppo, nonché la classificazione ambientale. Il parere sarà messo a disposizione dell'Efsa tra fine luglio a metà agosto 2022. L'Efsa, a sua volta, potrà tenere le riunioni di valutazione inter pares sui pesticidi con esperti degli Stati membri a novembre e dicembre 2022 e finalizzare le conclusioni a luglio 2023. Nelle sue conclusioni, l'Efsa valuterà tutti i possibili rischi che l'esposizione al glifosato potrebbe comportare per l'uomo, gli animali e l'ambiente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli