Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    47.917,02
    -4.272,74 (-8,19%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Egitto annuncia soluzione controversie su impianto Gnl Damietta

Tarek El Molla, ministro egiziano del Petrolio e delle Risorse Minerarie

IL CAIRO (Reuters) - Il ministero del Petrolio egiziano ha annunciato una serie di accordi che risolvono le controversie tra Egitto, Egyptian National Gas Holding Company (Egas), Union Fenosa Gas e Spanish Egyptian Gas Company (Segas), garantendo la ripresa della produzione all'impianto di liquefazione del gas di Damietta.

Lo scorso mese, il ministero del Petrolio egiziano aveva annunciato il riavvio dell'impianto, di cui Eni è proprietaria al 50%, una tappa fondamentale per i piani del paese di proporsi come hub dell'energia nel Mediterraneo orientale.