Italia markets close in 3 hours 1 minute
  • FTSE MIB

    22.170,24
    +162,84 (+0,74%)
     
  • Dow Jones

    29.969,52
    +85,73 (+0,29%)
     
  • Nasdaq

    12.377,18
    +27,82 (+0,23%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    45,91
    +0,27 (+0,59%)
     
  • BTC-EUR

    15.603,15
    -252,98 (-1,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    372,37
    -2,03 (-0,54%)
     
  • Oro

    1.843,50
    +2,40 (+0,13%)
     
  • EUR/USD

    1,2158
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • S&P 500

    3.666,72
    -2,29 (-0,06%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.524,55
    +7,45 (+0,21%)
     
  • EUR/GBP

    0,9027
    +0,0001 (+0,02%)
     
  • EUR/CHF

    1,0821
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5624
    +0,0007 (+0,04%)
     

Election day sui mercati

Investimenti Bnp Paribas
·1 minuto per la lettura

L'attesa è quasi terminata: oggi è l’Election Day, il giorno delle elezioni presidenziali Usa, che vedrà il presidente in carica Donald Trump sfidare il democratico Joe Biden, ex vicepresidente dell’amministrazione di Barack Obama. L’esito del voto rappresenterà il market mover principale di giornata ma non solo. Stando all'ultimo sondaggio stilato da CNBC-Change, Biden è in lieve vantaggio su Trump nei sei stati in bilico, ovvero Arizona, Florida, Michigan, North Carolina, Pennsylvania e Wisconsin. Difficile fare dei pronostici sull’impatto che il risultato avrà su Wall Street: le elezioni rappresentano uno dei principali rischi, e il timore è che l’assenza di un risultato chiaro possa tradursi in un periodo di incertezza e di turbolenza in ambito economico e finanziario. In questo scenario si attende l'apertura dei listini europei. Dopo il buon avvio di settimana, con Wall Street che ha chiuso la prima seduta del mese di novembre in rialzo, le Borse del Vecchio continente dovrebbero seguire il sentiment positivo del momento e aprire sopra la parità. Infine, in una settimana che vede le banche centrali in primo piano, con i meeting di BoE e Fed in agenda giovedì, oggi si guarda alla Reserve Bank of Australia, che ha tagliato i tassi di interesse allo 0,10%.

APPUNTAMENTI ECONOMICI

Tra gli appuntamenti da seguire in giornata la riunione dell'Eurogruppo, ma anche gli ordini industriali per gli Stati Uniti.

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online