Italia markets close in 3 hours 51 minutes
  • FTSE MIB

    19.123,66
    +37,71 (+0,20%)
     
  • Dow Jones

    28.210,82
    -97,97 (-0,35%)
     
  • Nasdaq

    11.484,69
    -31,80 (-0,28%)
     
  • Nikkei 225

    23.474,27
    -165,19 (-0,70%)
     
  • Petrolio

    40,43
    +0,40 (+1,00%)
     
  • BTC-EUR

    10.966,26
    +1.636,85 (+17,55%)
     
  • CMC Crypto 200

    261,12
    +16,23 (+6,63%)
     
  • Oro

    1.918,30
    -11,20 (-0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1827
    -0,0039 (-0,33%)
     
  • S&P 500

    3.435,56
    -7,56 (-0,22%)
     
  • HANG SENG

    24.786,13
    +31,71 (+0,13%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.179,61
    -1,09 (-0,03%)
     
  • EUR/GBP

    0,9025
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CHF

    1,0730
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5555
    -0,0025 (-0,16%)
     

Elezioni 2020 e referendum: tutti i risultati

Primo Piano
·23 minuti per la lettura

Finisce 3-3 la partita delle Regionali, visto che la Valle d'Aosta non esprime direttamente un presidente. Zaia vola verso il bis in Veneto (con il 76,7% dei consensi, per l’esponente leghista si tratta di un record assoluto per un governatore regionale). Secondo mandato anche per De Luca in Campania (69,6% dei consensi per il candidato del centrosinistra), Toti (centrodestra) in Liguria (56,1%) ed Emiliano (centrosinistra) in Puglia (46,8% contro il 39% di Fitto). Resta al centrosinistra la Toscana con Eugenio Giani (49%). Le Marche vanno al centrodestra con il candidato di Fratelli d'Italia Francesco Acquaroli (51,2% dei voti). In Valle d'Aosta, il primo partito è la Lega (20-24%), ma rispunta a sorpresa un polo progressista (13-17%) guidato dal Pd, fuori dall'assemblea dal 2018. Il presidente sarà proclamato dal consiglio regionale.

L'affluenza definitiva alla chiusura dei seggi, come comunicato dal Viminale, è stata del 57,21% (calcolata, però, solo su quattro regioni, perché Toscana, Marche e Valle D'Aosta hanno effettuato il conteggio autonomamente).

Lunedì alle 15 si è cominciato con lo scrutinio delle schede del referendum, a seguire suppletive e regionali. Quello delle elezioni amministrative è iniziato stamane alle ore 9.

LEGGI ANCHE: I quattro sceriffi del Covid non falliscono il colpo

LEGGI ANCHE: Regionali, niente debutto brillante per Italia Viva

GUARDA ANCHE: Roma, cinghiali escono dal seggio elettorale

Il risultato del referendum

Ha vinto il "sì" al referendum costituzionale sul taglio del numero dei parlamentari. Ha raccolto quasi il 70 per cento dei consensi (il 69,6%), il “no” poco più del 30% (il 30,4). L'affluenza definitiva al voto per il referendum è stata del 53,84% alla chiusura dei seggi.

LEGGI ANCHE: Referendum, il Sì vince ovunque: percentuali più alte al Sud

La vittoria del sì implica la modifica agli articoli 56 e 57 della Costituzione, secondo quanto previsto dalla legge votata dal Parlamento. Il numero dei deputati passerà dagli attuali 630 a 400, quello dei senatori da 315 a 200, inclusi i parlamentari eletti all’estero (8 deputati contro gli attuali 12 e 4 senatori contro gli attuali 6).

ELEZIONI E REFERENDUM, LA GIORNATA DI LUNEDI’ 21 SETTEMBRE

Ore 23.50 - Acquaroli lascia la Camera, subentra Lucia Albano | Sarà Lucia Albano, insegnante di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) a prendere lo scranno lasciato alla Camera dei deputati da Francesco Acquaroli, diventato presidente della Regione Marche, carica incompatibile con quella di parlamentare. Albano è la prima dei non eletti nella lista di Fratelli d'Italia.

Ore 23.35 - M5s, Crimi: "A giorni un percorso per la riorganizzazione" | "L'ascolto dei territori e un maggiore raccordo e coordinamento dovranno essere un punto centrale del percorso che il M5s intraprenderà nei prossimi mesi. Un percorso che, come avevo già annunciato, comincerà nei prossimi giorni e che ci porterà a determinare nuovi e più ambiziosi obiettivi, e a riorganizzarci con gli strumenti idonei ad affrontare le nuove sfide che ci attendono". Lo ha detto il capo politico del Movimento, Vito Crimi.

Ore 23.00 - Conte: “Grande testimonianza di partecipazione democratica” | Palazzo Chigi ha commentato i dati sull'affluenza per questa tornata elettorale: "Gli italiani hanno offerto una grande testimonianza di partecipazione democratica sia per quel che riguarda il quesito referendario sia per le competizioni elettorali territoriali. L'Italia ha dato concreta prova di efficienza e gli italiani hanno dimostrato un forte attaccamento alla democrazia".

Ore 22.20 - La Liguria riconferma Toti | La Liguria riconferma il governatore uscente Giovanni Toti, con al momento 15 punti di distacco da Ferruccio Sansa, unico candidato sostenuto insieme da Pd e M5s.

VIDEO - Chi è Giovanni Toti

Ore 22.10 - Puglia resta al centrosinistra con Emiliano | Si prepara al bis anche Michele Emiliano in Puglia. Se i primi exit poll lo davano in perfetta parità con lo sfidante del centrodestra Raffaele Fitto, le ultime proiezioni hanno aumentato il divario (al momento 46% contro 38%). La candidata del M5S Antonella Laricchia ferma all'11%, il candidato renziano di IV Ivan Scalfatto all'1%.

VIDEO - Emiliano: “In Puglia è ancora primavera”

Ore 22.00 - Marche al centrodestra con Acquaroli | Passa al centrodestra la Regione Marche con il candidato di Fratelli d'Italia Francesco Acquaroli. La percentuale è al momento superiore al 46%. Il candidato del centrosinistra, Maurizio Mangialardi, si ferma attorno al 38%. Il dato definitivo sull’affluenza è del 59,7%: nel 2015, alle ultime elezioni, era stato del 49,78%.

Ore 21.40 - In Campania bis di De Luca | Rimane alla guida della Regione Campania Vincenzo De Luca, con il 67% delle preferenze, secondo le ultime proiezioni. Stacca nettamente, quindi, il principale sfidante, Stefano Caldoro, candidato del centrodestra, che resta sotto il 20%. L'affluenza per le elezioni regionali in Campania è stata pari al 55,53%, un dato superiore a quanto registrato nell'ultimo voto regionale (51,93%). La candidata del Movimento Cinque Stelle, Valeria Ciarambino, si ferma attorno al 12%.

VIDEO - De Luca: “Riprendiamo il lavoro”

Ore 21.30 - Zaia vola oltre il 75% | Risultato schiacciante in Veneto dove il governatore uscente Luca Zaia vola verso il bis con oltre il 75%. Netto il divario con con il principale sfidante, il candidato del centrosinistra Arturo Lorenzoni. Il candidato in corsa con il Movimento Cinque Stelle, Enrico Cappelletti, è al momento al 3%.

LEGGI ANCHE: Zaia: "Primo obiettivo portare a casa l'autonomia"

Ore 21.15 - Toscana resta al centrosinistra con Giani | Eugenio Giani vince le elezioni regionali in Toscana con il 48% contro il 40% della sfidante del centrodestra, Susanna Ceccardi, secondo le ultime proiezioni. La Regione, storicamente amministrata dalla sinistra, non passa quindi sotto l’amministrazione del centrodestra.

VIDEO - Chi è Eugenio Giani

Ore 21.10 - Renzi: "Festeggio fallimento tentativo rinvincita Papeete" | "Salvini voleva prendersi in Toscana la rivincita del Papeete, un anno dopo. Operazione fallita. Oggi si festeggia. Grazie a Eugenio Giani, grazie ai toscani". Così il leader di Italia viva Matteo Renzi su Facebook.

Ore 20.50 - Terza proiezione Swg-La7: Veneto, Zaia al 74,6% | Secondo la terza proiezione di Swg per La7, nelle regionali in Veneto, Luca Zaia, candidato leghista del centrodestra e governatore uscente, è al 74,6%, Arturo Lorenzoni del Pd è al 17,1%, Enrico Cappelletti M5s al 3,4%.

Ore 20.40 - Terza proiezione Swg-La7: Marche, Acquaroli al 46,9% | Secondo la terza proiezione di Swg per La7, nelle regionali nelle Marche, il candidato del centrodestra Francesco Acquaroli, Fdi, è al 46,9%, segue Maurizio Mangialardi Pd-Iv al 38% e Gian Mario Mercorelli, M5s, al 9,5%.

VIDEO - Chi è Francesco Acquaroli

Ore 20.35 - Terza proiezione Swg-La7: Puglia, Emiliano al 46,6% | Secondo la terza proiezione di Swg per La7, nelle regionali in Puglia, Michele Emiliano (centrosinistra) è al 46,6%, Raffaele Fitto (centrodestra) è al 37,4%, Antonella Laricchia (M5S) è al 12,1% e Ivan Scalfarotto è al 1,7%.

Ore 20.30 - De Luca: "E' stata battaglia difficile" | "E' doveroso rivolgere un ringraziamento ai candidati, alle forze politiche e ai cittadini che hanno fatto con me questa battaglia, che è stata difficile". Lo ha detto il riconfermato presidente della giunta regionale della Campania , Vincenzo de Luca: "Un risultato che esprime l'orgoglio della riconquistata dignità di Napoli e della Campania".

Ore 20.25 - Terza proiezione Swg-La7: Campania, De Luca al 67,3% | Secondo la terza proiezione di Swg per La7, nelle regionali in Campania, il governatore uscente Vincenzo De Luca ha ottenuto il 67,3%, Stefano Caldoro (centrodestra) il 18,4%, Valeria Ciarambino del M5s è al 10,4%.

Ore 20.15 - Terza proiezione Swg-La7: Liguria, Toti al 54,2% | Secondo la terza proiezione di Swg per La7, nelle regionali in Liguria, Giovanni Toti, governatore uscente e candidato di Cambiamo! del centrodestra, è in testa al 54,2% su Ferruccio Sansa unico candidato sostenuto insieme da Pd e M5s che è al 40,3%, mentre Aristide Massardo di Italia Viva è al 2,7%.

20.00 - Toscana, già 10mila schede nulle a un terzo dello spoglio | A un terzo dello scrutinio per le Regionali in Toscana, 1.150 sezioni su 3.937, emergono 10.042 schede nulle e anche 12.613 schede bianche rispetto a 431.009 voti validi. E' quanto risulta dai dati dell'ufficio elettorale della Regione Toscana a scrutinio ancora in pieno corso.

19.50 - Terza proiezione Swg-La7: Toscana, Giani al 47,5% | Secondo la terza proiezione di Swg per La7, nelle regionali in Toscana, Eugenio Giani è al 47,5%, Ceccardi al 40,6%, Galletti al 7,2.

Ore 19.40 - Meloni: “Da Nord a Sud Fdi unico che cresce” | "Trionfo Marche! Grazie a Francesco Acquaroli e a Fratelli d'Italia un'altra roccaforte della sinistra sarà amministrata dal centrodestra. Da nord a sud Fratelli d'Italia è l'unico partito che cresce in tutte le regioni al voto". Lo scrive su Facebook la leader di Fdi Giorgia Meloni.

LEGGI ANCHE: Regionali, si va verso il 3 a 3. Il taglio dei parlamentari passa con il 70%

Ore 19.15 - Toscana, Giani: "Uno dei giorni più belli della mia vita" | "Sicuramente uno dei giorni più belli della mia vita. Sono commosso ma felice, perché questo è un risultato in cui ha vinto la Toscana. I toscani hanno votato per la Toscana e io mi sento orgoglioso di poter esprimere quel sentimento e quella passione". Lo ha detto Eugenio Giani, parlando del risultato delle elezioni dalla sede del suo comitato elettorale, dove è arrivato accompagnato dal presidente dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini.

Ore 18.45 - Toti: “Grazie Liguria, altri 5 anni insieme” | "Grazie Liguria! altri 5 anni insieme per rendere meravigliosa la nostra regione". Lo scrive sui social il governatore ligure Giovanni Toti quando, con 62 sezioni scrutinate su 1.795, la coalizione di centrodestra si attesta al 62,37% mentre quella de diretto sfidante Ferruccio Sansa, con la coalizione di centrosinistra-M5s, si attesta al 33,95%.

Ore 18.39 - Salvini: “Centro destra governa in 15 regioni su 20” | "Come sempre e più di sempre, anche questa volta dico GRAZIE ai milioni di Italiane e di Italiani che ci hanno dato fiducia. Se i dati verranno confermati, da domani Lega e centrodestra saranno alla guida di 15 Regioni su 20! E anche dove non ce l'abbiamo fatta, tutti al lavoro con un solo obiettivo: aiutare, proteggere e far crescere la nostra bellissima Italia". Lo scrive Matteo Salvini su Faceook.

Ore 18.34 - Referendum, Viminale: affluenza definitiva al 53,84% | E' del 53,84% l'affluenza definitiva dei votanti al referendum. Lo rende noto il ministero dell'Interno.

Ore 18.29 - Regionali Toscana, proiezioni Rai: Pd al 34,4%, Lega al 22,6% | Partito democratico al 34,4% e la Lega seconda al 22,6%. Sono i dati della prima proiezione Rai sulle liste alle elezioni regionali in Toscana relativi a un campione del 17%. Terzo partito eè Fdi al 13%, segue M5s al 7,3%, Fi-Udc al 4,4% Italia Viva-Più Europa al 3,7%.

LEGGI ANCHE - Elezioni regionali 2020 in Toscana: i candidati

Ore 18.28 - Comunali: affluenza definitiva al 66,19% | L'affluenza definitiva alle Comunali è del 66,19%, in crescita rispetto a cinque anni fa. Il dato riguarda 606 Comuni in 15 Regioni, escluse quelle a Statuto speciale. Nella precedente tornata elettorale la percentuale dell'affluenza era stata del 65,18%. Lo si rileva dal sito del Ministero dell'Interno.

Ore 18.27 - Regionali, prima proiezione Rai nelle Marche: Pd al 23,8%, Lega al 20,8% | Pd al 23,8%, Lega al 20,8% e Fdi al 19,4%. Sono queste le percentuali di voti delle liste nelle Marche, secondo la proiezione del Consorzio Opinio Italia per Rai, con una copertura del campione del 14%. M5S al 9,6%, Fi al 4,3%, Italia Viva al 3,2%, mentre la Lista Mangialardi si è attestata al 3%.

LEGGI ANCHE - Elezioni regionali 2020 nelle Marche: i candidati

Ore 18.13 - Seconda proiezione Swg-La7: Liguria, Toti in testa al 52,8% | In base alla seconda proiezione di Swg per La7, nelle regionali in Liguria Giovanni Toti, governatore uscente e candidato di Cambiamo! del centrodestra, è in testa al 52,8% su Ferruccio Sansa unico candidato sostenuto insieme da Pd e M5s che e' al 41,3%, mentre Aristide Massardo di Italia Viva è al 2,8%.

Ore 18.08 - Seconda proiezione Opinio-Rai: Campania, De Luca al 63% | In base alla seconda proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Campania il governatore uscente Vincenzo De Luca ha ottenuto il 63,6%, Stefano Caldoro (centrodestra) il 20,9%. Valeria Ciarambino del M5s è al 12,4% La copertura del campione è del 10%.

VIDEO - Chi è Vincenzo De Luca

Ore 18.05 - Seconda proiezione Opinio-Rai: Puglia, Emiliano al 47% | In base alla seconda proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Puglia Michele Emiliano (centrosinistra) è al 47%, Raffaele Fitto (centrodestra) è al 39,1%, Antonella Laricchia (M5S) è al 10,4% e Ivan Scalfarotto è al 2,2%. La copertura del campione è del 14%.

Ore 17.50 - Seconda proiezione Swg-La7: Veneto, Zaia vola al 74% | In base alla seconda proiezione di Swg per La7, alle regionali in Veneto Luca Zaia (centrodestra) raggiunge il 74,5%, Arturo Lorenzoni (centrosinistra) il 16,6 ed Enrico Cappelletti (M5S) al 3,6.

LEGGI ANCHE: Elezioni regionali 2020 in Veneto: i candidati

Ore 17.44 - Seconda proiezione Swg-La7: Toscana, Giani sale al 47,2% | In base alle seconde proiezioni di Swg per La7 alle regionali in Toscana il candidato Pd-Iv Eugenio Giani sale al 47,2%, segue la candidata leghista Susanna Ceccardi al 40,8% per il centrodestra, mentre la M5s Irene Galletti è al 7,1.

LEGGI ANCHE: Elezioni 2020, proiezioni: oltre il 65% dei sì per il referendum

VIDEO - Referendum, prime proiezioni: avanti il “sì” con oltre il 66% dei voti

Ore 17.36 - Prima proiezione Opinio-Rai: Campania, De Luca a 60,2% | In base alla prima proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Campania il governatore uscente Vincenzo De Luca ha ottenuto il 60,2% mentre Stefano Caldoro (Centrodestra) ha avuto il 20,3%. La copertura del campione è del 9%.

Ore 17.34 - Zingaretti: “Pd garante cambiamento,ora spediti su riforme” | "Sul referendum siamo molto soddisfatti: si conferma che il Pd è la forza del cambiamento, garante anche in questa legislatura di un percorso di innovazione e modernizzazione delle istituzioni di cui da sempre sentiamo il bisogno. Con la vittoria del “sì” si apre ora una stagione di riforme: lo vogliamo e con gli alleati faremo di tutto perché vada avanti spedita". Lo dice il segretario Pd Nicola Zingaretti, che sull’esito delle Regionali afferma: “Apettiamo dati più attendibili ma siamo molto soddisfatti da quanto emerge, in una situazione molto difficile e frammentata c'è la conferma di quelle che erano le nostre aspettative”.

VIDEO - Chi è Nicola Zingaretti

Ore 17.27 - Proiezioni Swg-La7: Puglia, Emiliano avanti con 46% | In base alle prime proiezioni di Swg per La7, alle regionali in Puglia Michele Emiliano (centrosinistra) è al 46,8%, Raffaele Fitto (centrodestra) al 38%, Antonella Laricchia (M5s) al 10,8% e Ivan Scalfarotto (Italia viva) al 2,3.

Ore 17.23 - Prima proiezione Opinio-Rai: Marche, Acquaroli al 48,1% | In base alla prima proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali nelle Marche il candidato di centrodestra Francesco Acquaroli è dato al 48,1%, mentre lo sfidante del centrosinistra Maurizio Mangialardi ha il 34,7%. La copertura del campione è dell'8%.

Ore 17.21 - Prima proiezione Opinio-Rai: Puglia, Emiliano al 46% | In base alla proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Puglia Michele Emiliano (centrosinistra) e' al 46%, Raffaele Fitto (centrodestra) è al 40,1%, Antonella Laricchia (M5S) è al 10,4% e Ivan Scalfarotto è all'1,8%. La copertura del campione è del 6%.

Ore 17.17 - Prima proiezione Opinio-Rai: Liguria, Toti al 52,9% | In base alle prima proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Liguria Giovanni Toti (centrodestra) è al 52,9%. Seguono Ferruccio Sansa (centrosinistra) al 39%, Aristide Massardo (Italia Viva) al 4,9% e Giacomo Chiappori (Grande Liguria) al 2%. La copertura del campione è del 6%.

Ore 17.18 - Prima proiezione Opinio-Rai: Toscana, Giani al 46,4% | In base alla prima proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Toscana il candidato del centrosinistra Eugenio Giani ha il 46.4%, seguito da Susanna Ceccardi con il 42,1%. La copertura del campione è del 6%.

Ore 17.14 - Prima proiezione Opinio-Rai: Veneto, Zaia al 74,2% | In base alle prima proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Veneto Luca Zaia è nettamente in vantaggio con il 74,2%. Arturo Lorenzoni ha il 16,1%, Enrico Cappellettiil 4,0%, Paolo Girotto 1,2%. La copertura del campione è del 7%.

VIDEO - Chi è Luca Zaia

Ore 17.04 - Proiezioni Swg-La7: Liguria, Toti al 53,5%, Sansa 39,5 | In base alle prime proiezioni di Swg per La7, alle regionali in Liguria Giovanni Toti (centrodestra) raggiunge il 53,5%, Ferruccio Sansa (centrosinistra) il 39,5% e Aristide Massardo (Italia viva) il 3,6.

Ore 17.03 - Proiezioni Swg-La7: Veneto, Zaia irraggiungibile al 73,5% | In base alla prima proiezione di Swg per La 7 nelle regionali in Veneto Luca Zaia, candidato leghista del centrodestra e governatore uscente, è irraggiungibile al 73,5%, Arturo Lorenzoni del Pd è al 16,7%, Enrico Cappelletti M5s al 4,2 %

Ore 16.53 - Proiezioni Swg-La7: Marche, in testa Acquaroli con 43,8% | In base alle prime proiezioni di Swg per La 7, nelle regionali nelle Marche è in testa il candidato del centrodestra Francesco Acquaroli, Fdi, al 43,8%, segue Maurizio Mangialardi Pd. Iv al 38,7% e Gian Mario Mercorelli, M5s, all’11%.

Ore 16.49 - Proiezioni Swg-La7: Toscana, Giani 46,5%, Ceccardi 42,3% | In base alle prime proiezioni di Swg per La7, alle regionali in Toscana Eugenio Giani (centrosinistra) raggiunge il 46,5, Susanna Ceccardi (centrodestra) il 42,3, Irene Galletti (M5s) è al 6,1%.

VIDEO - Chi è Susanna Ceccardi

Ore 16.46 - Lamorgese: “Voto in sicurezza nonostante Covid” | "Si sono appena concluse le operazioni elettorali, sono state elezioni particolarmente complesse ma la macchina dello Stato ha fatto fronte a tutte le difficoltà nonostante il Covid e le elezioni si sono svolte in tutta sicurezza. E' stata una prova molto impegnativa e ringrazio tutte le istituzioni, le prefetture, i Comuni gli scrutatori, le forze di polizia e la parte del volontariato e della Protezione civile che ci ha aiutato per la parte sul voto da accogliere in casa". Così il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese commentando il voto.

VIDEO - Chi è Luciana Lamorgese

Ore 16.44 - Quarta Proiezione Opinio-Rai: Referendum, “sì” al 68,1% | In base alla quarta proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, il “sì” raggiunge il 68,1,% al referendum costituzionale. Il “no” si attesta al 31,9%. La copertura del campione è data al 41%.

Ore 16.33 - Di Maio: “Esito storico, impossibile senza M5S” | "Quello raggiunto oggi è un risultato storico. Torniamo ad avere un Parlamento normale, con 345 poltrone e privilegi in meno. È la politica che dà un segnale ai cittadini. Senza il MoVimento 5 Stelle tutto questo non sarebbe mai successo". Lo scrive su Fb il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

VIDEO - Chi è Luigi Di Maio

Ore 16.15 - Terza Proiezione Opinio-Rai: “Referendum, sì al 67,8%” | In base alla terza proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, il “sì” raggiunge il 67,8,% al referendum costituzionale. Il “no” si attesta al 32,2%. La copertura del campione è data al 19%.

LEGGI ANCHE: Comunali, exit poll: centrodestra avanti e M5S al palo

Ore 16.06 - Seconda Proiezione Opinio-Rai: Referendum, “sì” al 66,7% | In base alla seconda proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, il “sì” raggiunge il 66,7,% al referendum costituzionale. Il “no” si attesta al 33,3%.

Ore 15.50 - Prima proiezione referendum: “sì” al 65,6%, “no” al 34,4% | Prima proiezione del Consorzio Opinio Italia per la Rai per il Referendum costituzionale. Con una copertura campione del 5%, il “sì” si attesta al 65,6, con il “no” al 34,4%.

Ore 15.41 - Comunali: l'affluenza provvisoria è del 62,5% | L'affluenza definitiva alle Comunali è la più alta rispetto alle altre consultazioni elettorali di questa tornata. Al momento è del 62,5%: il dato riguarda 240 Comuni su 606 di 15 Regioni, escluse quelle a Statuto speciale. Lo si rileva dal sito del Ministero dell'Interno.

Ore 15.32 - Regionali: in quattro regioni provvisoria al 53% | L"affluenza provvisoria per le Regionali è del 52,91%: lo si rileva dal sito del ministero dell'Interno quando è stata rilevata l'affluenza in oltre 700 comuni su 1.600. Il dato però prende in considerazione soltanto l'affluenza di Campania, Liguria, Puglia e Veneto, poiché nelle altre tre regioni in cui si vota per le Regionali - Valle d'Aosta, Marche e Toscana - i dati non vengono comunicati dal Ministero dell'Interno.

LEGGI ANCHE - Election Day, chi sono i candidati alle regionali?

Ore 15.20 - Referendum: 51,75% dato provvisorio affluenza | L'affluenza provvisoria al voto per il referendum costituzionale è stata del 51,75% alla chiusura dei seggi, quando sono arrivati i dati di oltre 3 mila comuni su 7.900. I dati si evincono dal sito del Viminale.

Ore 15.08 - Exit Opinio-Rai: a Trento Ianeselli al 51-55% | A Bolzano Roberto Zanin del centrodestra al 33-37%, Renzo Caramaschi al 29-33, Luis Walcher di Svp tra 10,5-14,5%. A Trento Franco Ianeselli del centrosinistra è al 51-55%, Andrea Merler del centrodestra tra il 30-34% e Carmen Martini del M5s al 3,5-5,5%. A Lecco Peppino Ciresa del centrodestra al 49-53, Mauro Gattinoni del centrosinistra al 36-40%, Silvio Fumagalli tra il 4,5-6,5%. Ad Arezzo Alessandro Ghinelli del centrodestra è al 46,5-50,5%, Luciano Ralli del centrosinistra 33-37, Michele Menchetti al 2,5-4,5. A Chieti Fabrizio Di Stefano del centrodestra al 40-44%; Diego Ferrara al 19-23, Luca Amicone del M5s al 5-7%. A Matera Rocco Sassone del centrodestra e' tra il 29-33%, Domenico Bennardi del M5s al 23-27%, Giovanni Schiuma al 19,5-23,5%. A Crotone Vincenzo Voce delle liste civiche è al 39-43%, Antonio Manica del centrodestra al 31-35, Danilo Arcuri del centrosinistra al 15-19, Andrea Correggia del M5s all'8-10%. A Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà del centrosinistra al 31-35, Nino Minicuci del centrodestra al 31-35%.

LEGGI ANCHE - Election Day, dove si vota? I comuni e le regioni interessate

Ore 15.06 - Exit Opinio-Rai: a Venezia Brugnaro 49,5-53,5% | In base al primo exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle amministrative di Mantova il candidato del centrosinistra Mattia Palazzi è fra il 62 e 66%, Stefano Rossi del centrodestra tra il 25 e il 29%. A Venezia Luigi Brugnaro del centrodestra è al 49,5-53,5%, Pierpaolo Baretta del centrosinistra tra il 29,5 e il 33,5%, Sara Visman e' al 2,5-4,5.

Ore 15.05 - Opinio-Rai: Valle d'Aosta, Lega prima con 20-24% | In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Valle d'Aosta (dove si vota con un sistema elettorale diverso rispetto alle altre regioni) il primo partito è la Lega (20-24%), seguito dal Progetto Civico Progressista (che comprende anche il Pd) con il 13-17% e dall'Union Valdoteaine (11-15%) e dal Centrodestra (FI e Fdi-Meloni) 8-10%).

LEGGI ANCHE: Elezioni regionali 2020 in Valle d'Aosta: le liste

Ore 15.04 - Exit poll Swg per La7, Regionali: Toscana: Giani davanti a Ceccardi di tre punti - Puglia: testa a testa fino all’ultimo tra Emiliano e Fitto - Campania: stravince De Luca, più della somma Caldoro-Ciarambino - Liguria: Toti supera il 50%, Sansa dietro di 15 punti - Marche: molto avanti Acquaroli, irragiungibile per Mangalardi - Veneto: Zaia a valanga, oltre il 70%.

Ore 15.04 - Exit Opinio-Rai: Puglia, testa a testa Fitto-Emiliano | In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Puglia Raffaele Fitto (centrodestra) e Michele Emiliano (centrosinistra) sono testa a testa con 39-43%. Seguono Antonella Laricchia (M5S) all'11-15% e Ivan Scalfarotto (Italia Viva) al 1-3%.

LEGGI ANCHE: Elezioni regionali 2020 in Puglia: i candidati

VIDEO - Chi è Raffaele Fitto

Ore 15.03 - Exit Opinio-Rai: Campania, De Luca al 54-58% | In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Campania il governatore uscente Vincenzo De Luca (Centrosinistra) è dato a 54-58%. E' seguito dal candidato di Centrodestra, Stefano Caldoro con il 23-27%. Valeria Ciarambino (M5s è al 10,5-14,5%.

LEGGI ANCHE - Elezioni regionali 2020 in Campania: i candidati

Ore 15.03 - Exit Opinio-Rai: Marche, Acquaroli al 47-51% | In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali nelle Marche Francesco Acquaroli (Centrodestra) è dato con una forchetta del 47-51%. Lo segue il candidato del centrosinistra, Maurizio Mangialardi con il 34-38%. Gian Mario Mercorelli di M5s è dato a 7-9%.

Ore 15.03 - Exit Opinio-Rai: Toscana, Giani al 43,5-47,5% | In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Toscana Eugenio Giani (centrosinistra) è al 43,5-47,5. Seguono Susanna Ceccardi (centrodestra) 40-44%, Irene Galletti (M5S) 4,5-6,5%, Tommaso Fattori (Civica) 2-4%.

Ore 15.02 - Exit Opinio-Rai: Liguria, Toti al 51-55% | In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Liguria il governatore uscente Giovanni Toti (Centrodestra) raggiunge una forchetta del 51-55%, seguito da Ferruccio Sansa (Centrosinistra) con il 38-42%.

LEGGI ANCHE - Elezioni regionali 2020 in Liguria: i candidati

VIDEO - Chi è Ferruccio Sansa

Ore 15.02 - Exit Opinio Rai: Veneto, Zaia al 72-76% | In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Veneto Luca Zaia (centrodestra) è al 72-76%. Segue Arturo Lorenzoni (centrosinistra) al 16-20%, Enrico Cappelletti (M5S) 3-5%, Gadagnini (Civica) 0-2%.

Ore 15.01 - Exit Opinio-Rai: Referendum, il si' al 60-64% | In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, il sì alla riduzione del numero dei parlamentari raggiunge una forchetta 60-64% al referendum costituzionale. Il no al 36-40%.

VIDEO - Italia al voto, buona l’affluenza dopo il primo giorno