Italia markets open in 4 hours 35 minutes
  • Dow Jones

    29.225,61
    -458,13 (-1,54%)
     
  • Nasdaq

    10.737,51
    -314,13 (-2,84%)
     
  • Nikkei 225

    26.026,73
    -395,32 (-1,50%)
     
  • EUR/USD

    0,9801
    -0,0018 (-0,19%)
     
  • BTC-EUR

    19.808,92
    -172,57 (-0,86%)
     
  • CMC Crypto 200

    443,71
    -2,27 (-0,51%)
     
  • HANG SENG

    17.167,35
    +1,48 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.640,47
    -78,57 (-2,11%)
     

Elezioni 2022, Meloni a Letta: "Screditi l'Italia". Replica: "Espongo tue follie"

(Adnkronos) - Attende diverse ore Giorgia Meloni per replicare all'intervista alla Cnn di Enrico Letta di ieri sera. La presidente di Fratelli d'Italia lo fa oggi con un post su Facebook: "La differenza tra la sinistra italiana e i patrioti italiani? Semplice, i patrioti difendendo sempre l’Italia, la sinistra va in giro a screditare la Nazione per difendere il proprio tornaconto. Enrico Letta, segretario del Pd, utilizza la sua intervista alla CNN non per parlare bene della sua Patria, o almeno del suo programma, ma per lanciare allarmi e menzogne su Fratelli d’Italia dicendo che in caso di vittoria del centrodestra sarà la catastrofe in Italia e in Europa. A Letta -avverte la leader di Fdi - non importa se così facendo danneggia l’Italia, la sua unica preoccupazione è tutelare il sistema di potere della sinistra italiana. Siamo fieri di essere l’alternativa politica a questa gente".

E' ancora social la controreplica del leader dem. "Meloni - scrive Letta su Twitter - mi accusa di screditare l'Italia all’estero perché espongo coi fatti le scelte del suo partito in Europa? Nello stesso giorno lei parla di obbligo di fideiussione per gli stranieri, blocco navale fuori dai nostri confini, PNRR da rinegoziare. Tre follie per chi ci guarda da fuori". Il riferimento è alle proposte fatte ieri da Fratelli d'Italia: l'obbligo di fideiussione bancaria a garanzia delle tasse da pagare per i cittadini extra Ue che vogliono aprire un'impresa. Il blocco navale a largo della Libia per frenare le partenze dei migranti. E la rinegoziazione con la Ue del Pnrr.

Nel battibecco social si inserisce il tweet di Carlo Calenda, che, dal terzo polo, boccia gli altri due: "Non vi fate distrarre da queste liti da pollaio che hanno come unico obiettivo ripolarizzare il voto tra due coalizioni inconsistenti, contraddittorie e incapaci di governare il paese. Ricordate quello che li unisce: no al rigassificatore, bonus a pioggia etc".