Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.250,13
    +208,54 (+1,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,58
    -3,92 (-1,16%)
     
  • Oro

    1.781,90
    -23,60 (-1,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1963
    +0,0050 (+0,42%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8989
    +0,0073 (+0,82%)
     
  • EUR/CHF

    1,0818
    +0,0021 (+0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,5531
    +0,0029 (+0,19%)
     

Elezioni Usa, Trump vince in Iowa. Per lui 171 grandi elettori, Biden in vantaggio con 205 voti

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Considerando la vittoria che, secondo le proiezioni, il presidente americano Donald Trump si sarebbe aggiudicato nello stato dello Iowa, al momento la distribuzione dei voti dei grandi elettori è la seguente: 205 voti dei grandi elettori a favore dello sfidante democratico Joe Biden e 171 voti per Donald Trump. E' quanto emerge dai calcoli della NBC. Tuttavia, i risultati finali di alcuni swing states, come il Wisconsin, il Michigan e la Pennsylvania non saranno noti per giorni a seguito dell'Election Day. Saranno come sempre i grandi elettori a decidere il destino dell'America. Il presidente degli Stati Uniti non è eletto infatti dal voto popolare, ma dal collegio elettorale, composto da 538 grandi elettori. Per diventare presidente, il candidato deve assicurarsi la maggioranza semplice dei voti, ovvero 270 voti. Il numero dei grandi elettori relativo a ogni Stato è proporzionale alla popolazione dello stato stesso.