Italia markets close in 1 hour 23 minutes
  • FTSE MIB

    24.501,57
    -98,78 (-0,40%)
     
  • Dow Jones

    33.866,64
    +189,37 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.020,88
    +24,79 (+0,18%)
     
  • Nikkei 225

    29.620,99
    +82,29 (+0,28%)
     
  • Petrolio

    61,46
    +1,28 (+2,13%)
     
  • BTC-EUR

    53.149,36
    +122,61 (+0,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,49
    -8,28 (-0,60%)
     
  • Oro

    1.737,10
    -10,50 (-0,60%)
     
  • EUR/USD

    1,1962
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • S&P 500

    4.149,15
    +7,56 (+0,18%)
     
  • HANG SENG

    28.900,83
    +403,58 (+1,42%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.980,13
    +13,14 (+0,33%)
     
  • EUR/GBP

    0,8677
    -0,0013 (-0,15%)
     
  • EUR/CHF

    1,1033
    +0,0036 (+0,33%)
     
  • EUR/CAD

    1,5010
    +0,0036 (+0,24%)
     

Elkann: per Cnh più liquidità e forte posizione finanziaria

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 apr. (askanews) - La presidente di Cnh Industrial, Suzanne Heywood, "e il suo Senior leadership team si sono concentrati nell'aiutare la rete globale dei concessionari e dei fornitori di Cnh a superare la tempesta". Lo afferma John Elkann, presidente di Exor, la holding della famiglia Agnelli che controlla Cnh. Allo stesso tempo Cnh "ha messo in atto misure decisive per ridurre i costi e ha aumentato la propria liquidità dai 9,9 miliardi di dollari del marzo 2020 ai 15,9 miliardi di dollari a fine anno".

"L'azienda - spiega Elkann in una lettera agli azionisti di Exor che apre il bilancio 2020 - ha ridotto le proprie giacenze di magazzino nei segmenti agricoltura, costruzioni e veicoli commerciali e ha dato priorità all'attività di ricerca e sviluppo per concentrarsi sugli investimenti più importanti per i suoi clienti e su quelli dettati dai obblighi normativi. Queste misure hanno permesso di chiudere l'anno con una forte posizione finanziaria, raggiungendo per la prima volta nella sua storia una posizione finanziaria netta del business industriale positiva".

"Oltre a continuare a ricoprire il ruolo di presidente di Cnh - aggiunge Elkann - Suzanne ha assunto lo stesso incarico anche in una delle nostre nuove società: Shang Xia. Quando cerchiamo società in cui investire, guardiamo in particolare alla loro capacità di diventare e rimanere grandi. Crediamo che Shang Xia abbia quel potenziale, sostenuto da un'ambizione molto chiara: creare il primo marchio cinese globale nel settore del luxury lifestyle".