Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,68 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -0,21 (-0,23%)
     
  • BTC-EUR

    23.743,38
    -304,64 (-1,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +3,40 (+0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,0263
    -0,0063 (-0,61%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,22 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8454
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9657
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Emilia Clarke ricorda il debutto a Broadway: «Un fallimento catastrofico»

Emilia Clarke ricorda il suo debutto a Broadway in «Colazione da Tiffany» come un «fallimento catastrofico».

Nel 2013 la star di «Game of Thrones» fu ingaggiata per interpretare Holly Golightly, nell’adattamento teatrale del romanzo di Truman Capote. Tuttavia pubblico e critica accolsero negativamente la performance dell’attrice britannica.

«Non ero pronta - ha ammesso Clarke a BBC News -. Non ero assolutamente pronta. Ero una bambina. Ero troppo giovane e inesperta».

Emilia, oggi 35 anni, ha recentemente debuttato nel West End di Londra in un revival de «Il gabbiano» di Anton Čechov. La produzione sarebbe dovuta iniziare nel marzo 2020, ma poi i lavori vennero sospesi dopo appena due anteprime a causa della pandemia. Lo show è ripartito alcuni giorni fa.

«È 10 volte più spaventoso perché lì fuori ci saranno persone pronte a dire: “Può recitare soltanto di fronte una telecamera, non può recitare su un palco”, e quella è senza dubbio la mia più grande paura».

Essere sul palco del West End rappresenta per Emilia un traguardo e una grande soddisfazione. «Non c’è forma d’arte più grande del teatro. Lo adoro. Assolutamente lo amo. Mi sento felice, al sicuro, quasi a casa», ha ammesso.

Gli show proseguiranno fino al 10 settembre all’Harold Pinter Theatre.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli