Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.897,78
    -38,88 (-0,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Emma Corrin riflette sull’identità di genere: «Non è qualcosa di stabilito»

Emma Corrin non crede che il genere sia qualcosa di «stabilito».

L’attrice di «The Crown», dichiaratamente queer, ha parlato di identità e sessualità durante un’intervista con il numero di agosto di Vogue.

«Nella mia mente, il genere non è qualcosa di stabilito», ha detto l’attrice, che definisce se stessa non-binaria e che utilizza il pronome neutro. «Non so se sarà sempre così; ci sarà sempre qualche forma di fluidità per me».

Emma, che ha avuto relazioni sia con uomini sia con donne, ha spesso sentito l’esigenza di definire la propria identità all’interno della comunità LGBTQ+.

«Sto lavorando sulla complessità del genere e della sessualità», ha aggiunto la 26enne.

Nel corso dell’intervista, la star ha sottolineato come a volte le persone facciano fatica a utilizzare i pronomi giusti nel riferirsi alla sua persona.

«Mi sento molto più rappresentata dal pronome “loro”, ma i miei amici più stretti, a volte si riferiscono a me dicendomi “lei”. Ma non è importante: so che loro sanno».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli