Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.292,41
    +1.533,58 (+3,28%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8694
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4751
    +0,0088 (+0,60%)
     

Enav, utili e ricavi 2020 in calo per impatto Covid, non darà dividendo

·1 minuto per la lettura
La torre di controllo ENAV all'aeroporto di Malpensa

MILANO (Reuters) - Enav ha chiuso il 2020 con un utile netto in calo del 54,4% a causa dell'impatto del Covid-19 e non distribuirà dividendo sull'esercizio, ma conferma la precedente dividend policy per i prossimi anni, a partire già dal 2021.

Il 2020 è stato caratterizzato dal forte calo del traffico aereo dovuto alla pandemia: a fronte dell'aumento di quasi il 10% registrato nei primi due mesi del 2020, in quelli immediatamente successivi il traffico è crollato con punte del 90% rispetto al 2019 per poi risalire in estate e chiudere l'anno con un calo intorno al 60%, spiega una nota.

Tuttavia, la parziale protezione fornita dal sistema regolatorio e le azioni di contenimento dei costi messe in atto dalla società hanno consentito di limitare gli effetti economici negativi, con un Ebitda di gruppo pari a 210,8 milioni di euro (-30,4%) e un risultato di esercizio pari a 54 milioni, dice l'AD Paolo Simioni nella nota.

Per la stessa ragione i ricavi consolidati sono diminuiti del 14,6% a 771,3 milioni, mentre quelli da attività operativa sono calati del 63% a 352,2 milioni con una compensazione solo parziale del meccanismo di balance che permette un recupero del minor traffico rilevato a consuntivo.

Il gruppo conferma dal 2021 al 2024 la politica di dividendi che prevede la distribuzione di una percentuale non inferiore all'80% del flusso di cassa normalizzato definito come utile netto consolidato con l'aggiunta degli ammortamenti (al lordo dei contributi in conto impianti) e al netto degli investimenti normalizzati (escludendo quindi gli investimenti finanziari) espressi al lordo dei contributi in conto impianti, si legge nella nota.

(in redazione a Milano Gianluca Semeraro)