Italia markets open in 7 hours 28 minutes
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,72 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,83 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    27.878,81
    -150,76 (-0,54%)
     
  • EUR/USD

    1,1303
    -0,0014 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    43.209,31
    -766,82 (-1,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.250,71
    -191,05 (-13,25%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,21 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     

Endesa investirà 8,4 miliardi euro in reti e rinnovabili

·1 minuto per la lettura
Logo di Endesa presso la sede di Madrid

MADRID (Reuters) - La spagnola Endesa ha detto che destinerà la maggior parte dei 7,5 miliardi di euro di spesa previsti in Spagna e Portogallo tra il 2022 e il 2024 in reti ed energie pulite, nel quadro di una spinta internazionale della controllante Enel a liberarsi dei combustibili fossili.

Endesa ha ridotto il piano di spesa dai 7,9 miliardi di euro previsti per il periodo 2021-23, ma ha anche aggiunto che nel lungo termine incrementerà la spesa del 22% entro il 2030.

Enel si è impegnata ad investire 70 miliardi di euro per triplicare la produzione di energia pulita diretta a 129 gigawatts (Gw) entro il 2030, uno dei più grandi investimenti in energia pulita tra le utility europee, che sono sotto pressione per fornire un contributo alla lotta al cambiamento climatico.

La controllata iberica punta a incrementare la propria capacità di produzione da fonti rinnovabili a circa 24 Gw nel 2030 dai 7,8 Gw del 2020.

Il piano di Enel di abbandonare il gas richiederà cambiamenti profondi a Endesa, che attualmente vende carburante a circa 1,7 milioni di clienti e opera circa 3,8 Gw in impianti a gas a ciclo combinato tra Spagna e Portogallo.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli