Italia markets open in 4 hours 2 minutes
  • Dow Jones

    33.823,45
    -210,22 (-0,62%)
     
  • Nasdaq

    14.161,35
    +121,67 (+0,87%)
     
  • Nikkei 225

    29.107,98
    +89,65 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1922
    +0,0011 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    31.747,10
    -1.017,61 (-3,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    939,66
    -30,22 (-3,12%)
     
  • HANG SENG

    28.681,19
    +122,60 (+0,43%)
     
  • S&P 500

    4.221,86
    -1,84 (-0,04%)
     

Enea lancia 'Sallo!Quiz', 20 domande sul cambiamento climatico

·1 minuto per la lettura

Che cosa sappiamo del cambiamento climatico e del suo impatto sulla nostra vita quotidiana? Che informazioni abbiamo sui comportamenti da adottare per contrastarlo e sulle strategie messe in campo dai governi? Enea lancia il sondaggio online Sallo!Quiz (ovvero 'tutto quello che avreSte voluto sApere suLL’adattamentO e la mitigazione climatica'), ideato per raccogliere informazioni sulle convinzioni più diffuse sul tema e rafforzare il dialogo tra ricerca e società civile, anche in vista della Pre-Cop26 di Milano (30 settembre - 2 ottobre 2021) e della Cop26 di Glasgow (1 - 12 novembre 2021).

Il questionario è anonimo, si completa in poco più di 10 minuti e prevede 20 domande su temi quali: clima e riscaldamento globale, costi e impatti del cambiamento climatico, i settori a maggiori emissioni di gas serra, politiche, strategie, aspettative e buone pratiche. Le risposte saranno disponibili sul sito dell’Enea a partire da settembre mentre i risultati aggregati del questionario verranno presentati in occasione della Pre-Cop 26 e pubblicati sul sito e sugli account social dell’Agenzia.

"Capire che cosa sappiamo del cambiamento climatico è importante per rimuovere le barriere comportamentali e comprendere come sviluppare strategie di comunicazione efficaci; per questo auspichiamo la più ampia partecipazione all’iniziativa", evidenzia Melania Michetti, ricercatrice Enea della divisione Modelli e tecnologie per la riduzione degli impatti antropici e dei rischi naturali.

"Inoltre riteniamo che la sensibilizzazione dell’opinione pubblica rappresenti uno snodo decisivo per promuovere quel cambiamento socio-culturale bottom-up, in grado di innescare comportamenti virtuosi e guidare una reale ed efficace transizione verso una società più sostenibile e resiliente", aggiunge.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli