Italia markets close in 14 minutes
  • FTSE MIB

    24.479,15
    -239,66 (-0,97%)
     
  • Dow Jones

    34.104,12
    -242,91 (-0,71%)
     
  • Nasdaq

    11.140,36
    -85,99 (-0,77%)
     
  • Nikkei 225

    28.162,83
    -120,20 (-0,42%)
     
  • Petrolio

    75,73
    -0,55 (-0,72%)
     
  • BTC-EUR

    15.507,79
    -551,11 (-3,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    377,26
    -3,03 (-0,80%)
     
  • Oro

    1.743,30
    -10,70 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,0393
    -0,0012 (-0,11%)
     
  • S&P 500

    3.992,38
    -33,74 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    17.297,94
    -275,64 (-1,57%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.940,83
    -21,58 (-0,54%)
     
  • EUR/GBP

    0,8638
    +0,0043 (+0,50%)
     
  • EUR/CHF

    0,9824
    -0,0013 (-0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,3960
    +0,0055 (+0,39%)
     

Enel e Brenmiller Energy inaugurano in Toscana "TES", un sistema innovativo di accumulo per mezzo di rocce

  • L'iniziativa è il risultato della sinergia tra Enel e Brenmiller, applicata per la prima volta al mondo alla centrale elettrica di Santa Barbara, in Toscana

  • La tecnologia consente lo stoccaggio di energia come calore e rende la centrale elettrica più flessibile grazie alla soluzione innovativa di Brenmiller, con spazio per ampliare la decarbonizzazione della domanda industriale di calore

ROMA e CAVRIGLIA, Italia, November 04, 2022--(BUSINESS WIRE)--Il Gruppo Enel e Brenmiller Energy Ltd. ("Brenmiller", "Brenmiller Energy"; TASE: BNRG, Nasdaq: BNRG), hanno inaugurato oggi un sistema innovativo di stoccaggio sostenibile dell'energia a Santa Barbara, in Toscana, nel comune di Cavriglia (provincia di Arezzo), alla presenza del Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, del Sindaco di Cavriglia Leonardo Degl’Innocenti o Sanni, l'Ambasciatore designato d'Israele in Italia Alon Bar, il Responsabile della Divisione Enel Green Power and Thermal Generation di Enel Salvatore Bernabei, il Direttore Funzione Innovability® (Innovazione e Sostenibilità) e il Presidente e CEO di Brenmiller Energy, Avi Brenmiller.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20221104005090/it/

Enel and Brenmiller's first-of-its-kind Thermal Energy Storage ("TES") system at the Santa Barbara power plant in Tuscany, Italy (Photo: Business Wire)

L'obiettivo di questo progetto Thermal Energy Storage ("TES") è realizzare un sistema innovativo di stoccaggio termico a Santa Barbara, totalmente sostenibile e in grado di accelerare la transizione energetica. L'integrazione del sistema TES con la centrale elettrica esistente consente a Enel e Brenmiller di testare la tecnologia sul campo, in condizioni operative difficili e su grande scala. Il sistema offre tempi di avviamento della centrale elettrica ridotti e maggiore rapidità nelle varianti di carico, che sono requisiti di prestazione necessari per consentire l'utilizzo efficiente di energia rinnovabile. Il sistema può essere utilizzato per stoccare energia prodotta da fonti rinnovabili sotto forma di calore per offrire servizi di decarbonizzazione ai clienti industriali e integrare soluzioni di stoccaggio a lungo termine con centrali rinnovabili.

Brenmiller Energy ha sviluppato la tecnologia in Israel e ha fornito il sistema di stoccaggio; Enel ha integrato il sistema con la sua centrale energetica di Santa Barbara, aiutando a convalidare le sue prestazioni in un ambiente reale.

La tecnologia TES utilizza un processo bifase di carico e scarico per fornire energia termica. Durante la fase di carico, il vapore prodotto dalla struttura di Santa Barbara passa attraverso le tubazioni per riscaldare le rocce frantumate adiacenti; durante la fase di scarico, il calore accumulato viene rilasciato per riscaldare l'acqua pressurizzata e produrre vapore per l'elettricità. Questo sistema TES primo nel suo genere è in grado di stoccare fino a 24MWh di calore pulito a una temperatura di circa 550 °C per cinque ore, fornendo resilienza critica alla centrale elettrica.

"Flessibilità e adeguatezza sono due componenti fondamentali di un sistema elettrico efficiente e affidabile, che può essere fornito in modo sempre più efficiente grazie allo stoccaggio", ha affermato Salvatore Bernabei, Direttore di Enel Green Power e Thermal Generation di Enel. "Questa prova ci consente di validare una serie di tecnologie innovative e sostenibili nel segmento dello stoccaggio a lungo termine, che consentirà un'integrazione sempre maggiore delle rinnovabili nella rete".

"Questa soluzione rende le rinnovabili più affidabili, flessibili e resilienti e può essere utilizzata per decarbonizzare settori che necessitano di calore ad alte temperature", ha spiegato Ernesto Ciorra, Direttore di Innovability® di Enel. "Inoltre, non comporta alcun uso di materiali rari e può essere realizzato con pietre disponibili in qualsiasi parte del pianeta, quindi è scalabile in maniera sostenibile ovunque. Siamo grati ai colleghi dell'hub di Tel Aviv per averla trovata e ai nostri colleghi italiani per averla implementata, grazie anche al supporto economico derivante dalla collaborazione tra i governi italiano e israeliano".

"Il nostro sistema TES presso la centrale elettrica Enel di Santa Barbara, in Toscana, è il primo sistema di questo tipo a fornire stoccaggio di energia termica su scala utility e offre agli utenti commerciali e industriali un possibile percorso verso la decarbonizzazione", è stato il commento di Avi Brenmiller, Presidente e CEO di Brenmiller Energy. "Il TES inoltre rende possibile l'aggiunta di ulteriori rinnovabili alla rete con maggiore affidabilità. Crediamo che il successo di questo momento rifletta i tipi di collaborazioni innovative necessarie per la transizione dell'economia globale da un contesto di forte, sebbene in diminuzione, dipendenza dai combustibili fossili, e verso una rete energetica pulita al 100%, flessibile ed economica".

Eugenio Giani, Presidente della Regione Toscana, ha aggiunto: "Questa inaugurazione conferma che la Toscana ha un ruolo centrale nel settore energetico, sia per quanto riguarda la produzione che per l'innovazione. Accogliere la sostenibilità oggi significa fare bene all'ambiente, attrarre investimenti e creare valore, motivo per cui siamo particolarmente soddisfatti della scelta di Enel di testare qui a Santa Barbara, da sempre una terra di lavoro e ingegnosità, nuove tecnologie applicabili su scala mondiale. La Toscana è già una delle regioni italiane più virtuose, con oltre il 50% dell'energia autoprodotta da fonti rinnovabili e un tessuto di ricerca e innovazione importante. Oggi compiamo un nuovo passo verso il futuro, con la speranza che sarà un ulteriore contributo per superare la crisi energetica".

"Oggi celebriamo un'esperienza di collaborazione italo-israeliana di successo, grazie alla quale l'Italia beneficerà di una soluzione innovativa made-in-Israel per lo stoccaggio energetico", ha affermato l'Ambasciatore designato d'Israele in Italia, Alon Bar. "Una tecnologia che si distingue nella ricerca internazionale di soluzioni di energia pulita per affrontare l'attuale crisi energetica globale. La collaborazione Brenmiller Energy-Enel si concretizza come l'estensione dell'impegno assunto dall'Ambasciata israeliana nel promuovere il protocollo di collaborazione tra l'Autorità israeliana per l'innovazione ed Enel, firmato nel 2015. Questo ci rende particolarmente felici ed entusiasti nel continuare ad aiutare queste società a prosperare".

La sinergia tra Enel e Brenmiller si è concretizzata nell'ambito di un accordo tra i due paesi mirato ad accelerare la collaborazione tra aziende israeliane e grandi industrie italiane. Il progetto è stato in parte finanziato dall'Autorità israeliana per l'innovazione, che ha supportato Brenmiller con finanziamenti pari a 1 milione di euro.

Informazioni su Enel

Enel, che quest'anno celebra il 60o anniversario, è una multinazionale Italiana dell'energia e uno dei principali operatori integrati sui mercati globali dell'energia e delle fonti energetiche rinnovabili. A livello globale, è il più grande operatore privato di rinnovabili, il più importante operatore di rete per numero di utenti finali e il maggiore operatore al dettaglio per clientela. Il Gruppo è il leader mondiale nella risposta alla domanda e la più grande utility europea per EBITDA ordinario [1]. Enel è presente in 30 paesi del mondo, e produce energia con circa 92 GW di capacità totale. Enel Grids, la linea commerciale globale del Gruppo dedicata alla gestione del servizio di distribuzione elettrico in tutto il mondo, fornisce energia elettrica su una rete di circa 2,3 milioni di chilometri a più di 75 milioni di utenti finali. Il Gruppo porta energia a circa 70 milioni di abitazioni e attività commerciali. La divisone rinnovabili di Enel, Enel Green Power, ha una capacità totale di circa 55 GW e una varietà di generazione che comprende energia eolica, solare, geotermica e idroelettrica, oltre a impianti di accumulo di energia, installati in Europa, Americhe, Africa, Asia e Oceania. Enel X Global Retail, la linea commerciale globale di Enel attiva nelle aree dell'offerta e dell'efficienza energetica, ha una capacità totale di circa 7,9 GW di risposta alla domanda gestita a livello globale e ha installato 62 MW di capacità di accumulo dietro al contatore. Inoltre, Enel X Way è la nuova azienda del Gruppo interamente dedicata alla mobilità elettrica, che gestisce oltre 380.000 punti di ricarica EV pubblici e privati in tutto il mondo, sia direttamente che attraverso accordi di interoperabilità. [1] La leadership di Enel nelle varie categorie viene definita dal confronto con i dati dell'esercizio fiscale 2021 della concorrenza. Gli operatori pubblici non sono inclusi.

Informazioni su Brenmiller Energy Ltd.

Brenmiller Energy offre soluzioni e servizi scalabili di accumulo dell'energia termica che consentono ai clienti di decarbonizzare le proprie attività in modo economicamente vantaggioso. La sua tecnologia di stoccaggio termico brevettata bGen consente l'utilizzo di risorse energetiche rinnovabili, oltre a calore di scarto per riscaldare rocce frantumate a temperature molto elevate. In seguito, è possibile immagazzinare questo calore per minuti, ore o addirittura giorni prima di utilizzarlo per processi industriali e di generazione di energia. Con bGen, le organizzazioni hanno la possibilità di utilizzare l'elettricità, la biomassa e il calore di scarto per generare il vapore pulito, l'acqua calda e l'aria calda di cui hanno bisogno per modellare la plastica, lavorare alimenti e bevande, produrre carta, fabbricare prodotti chimici e farmaceutici o azionare turbine a vapore senza bruciare combustibili fossili. Per ulteriori informazioni, visitate il sito web dell'azienda all'indirizzo https://bren-energy.com/ e seguite la società su Twitter e LinkedIn.

Nota cautelativa relativa alle dichiarazioni previsionali

Il presente comunicato stampa contiene "dichiarazioni a carattere previsionale" ai sensi delle disposizioni di "approdo sicuro" del Private Securities Litigation Reform Act del 1995 e di altre leggi federali sui titoli. Le dichiarazioni che non sono affermazioni di fatti storici potrebbero essere considerate dichiarazioni a carattere previsionale. Ad esempio, nel presente comunicato stampa la Società utilizza dichiarazioni previsionali quando si riferisce ai vantaggi e alle capacità potenziali del sistema TES della Società, gli obiettivi del progetto TES a Santa Barbara, le qualità e capacità del sistema TES, compresa la possibilità di accumulare energia in eccesso in modo che sia disponibile quando è necessaria oltre ad aggiungere ulteriori rinnovabili alla rete con maggiore affidabilità, e che il TES possa diventare un potente abilitatore per l'elettrificazione dei consumi termici industriali. Senza limitazioni alla generalità di quanto sopra, termini come "pianificare", "proiettare", "potenziale", "cercare di", "potrebbe", "farà", "prevedere", "ritenere", "aspettarsi", "intendere", "potrebbero", "stimare" o "continuare" sono mirati a identificare tali dichiarazioni a carattere previsionale. I lettori sono avvisati del fatto che alcuni fattori importanti potrebbero interessare i risultati effettivi della Società, che potrebbero differire sostanzialmente dalle dichiarazioni a carattere previsionale espresse nel presente comunicato stampa. I fattori che potrebbero interessare i risultati della Società comprendono, ma non a titolo esaustivo, il livello previsto dei ricavi e delle spese di capitale della Società, la domanda di e l'accettazione dei nostri prodotti da parte del mercato, l'impatto di prodotti e prezzi concorrenziali, lo sviluppo, la commercializzazione di prodotti o le difficoltà tecnologiche, il successo o il fallimento di trattative e rischi commerciali, legali, sociali ed economici e i rischi associati alla adeguatezza di risorse liquide esistenti. Le dichiarazioni a carattere previsionale contenute nel presente comunicato stampa sono soggette ad altri rischi e incertezze, molti dei quali sono esterne al controllo della Società, compresi quelli previsti nella sezione Fattori di rischio del prospetto della Società datato 24 maggio 2022, depositato presso la U.S. Securities and Exchange Commission ("SEC"), disponibile sul sito web della SEC, www.sec.gov. La Società non si assume alcun obbligo di aggiornare le presenti dichiarazioni per riflettere revisioni o modifiche successive alla data del presente comunicato, salvo nei casi previsti dalla legge.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20221104005090/it/

Contacts

Enel
Media stampa globali
T +39 06 8305 5699
ufficiostampa@enel.com
gnm@enel.com
enel.com

Brenmiller Energy
Media per Brenmiller
Tori Bentkover
brenmillerenergy@antennagroup.com

Relazioni con gli investitori per Brenmiller
Chase Jacobson
chase.jacobson@val-adv.com