Italia markets close in 5 hours 28 minutes
  • FTSE MIB

    26.332,77
    +64,15 (+0,24%)
     
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.215,52
    +190,06 (+0,65%)
     
  • Petrolio

    83,47
    +1,03 (+1,25%)
     
  • BTC-EUR

    53.274,41
    +479,93 (+0,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.450,64
    -1,00 (-0,07%)
     
  • Oro

    1.780,90
    +15,20 (+0,86%)
     
  • EUR/USD

    1,1671
    +0,0053 (+0,46%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     
  • HANG SENG

    25.787,21
    +377,46 (+1,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.159,98
    +8,58 (+0,21%)
     
  • EUR/GBP

    0,8447
    -0,0009 (-0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0719
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4373
    +0,0008 (+0,06%)
     

Enel ospita a Milano evento ufficiale pre-cop26 Circular Cities

·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 ott. (askanews) - Si è svolto oggi a Milano "Circular Cities: impacts on decarbonization and beyond" (Città circolari: Impatti sulla decarbonizzazione e oltre), l'evento organizzato da Enel nell'ambito degli appuntamenti ufficiali italiani pre-COP26 incentrato sulle città circolari, in particolare sulle attuali sfide chiave delle città e sulle possibilità di riprogettazione secondo i principi dell'economia circolare, al fine di raggiungere gli obiettivi globali di decarbonizzazione, miglioramento della resilienza delle città e aumento della qualità di vita. L'evento è stato aperto da Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano, e da Anna Richardson, Consigliere per la Sostenibilità e la Carbon reduction della città di Glasgow, in qualità di rappresentanti delle città che ospitano gli eventi pre-COP26 e COP26. Lo rende noto un comunicato di Enel.

Il Presidente di Enel Michele Crisostomo ha presenziato all'incontro, parlando di come le città abbiano dovuto reinventarsi nel corso dei secoli e di cosa occorra fare per affrontare le sfide di oggi, quali il cambiamento climatico, l'inquinamento, l'esclusione sociale e la qualità di vita. Crisostomo ha anche citato alcuni esempi di progetti Enel pensati proprio per affrontare queste problematiche, tra cui i circa 900 autobus elettrici introdotti a Bogotà, parte della flotta di e-bus del Gruppo in Sud America nonché gli strumenti e le soluzioni digitali che la business line di servizi energetici avanzati Enel X offre ai clienti pubblici.

"Le città sono i luoghi in cui la civiltà si è evoluta, offrendo opportunità inedite per lo sviluppo sociale ed economico dei loro abitanti", ha affermato il Presidente di Enel, Michele Crisostomo. "Le proiezioni odierne confermano che il livello di urbanizzazione crescerà a livello globale, portando ad agglomerati sempre più vasti, complessi e difficili da gestire. Per questo motivo, riprogettare le città per renderle più sostenibili, vivibili e resilienti sarà di fondamentale importanza sia per garantire una buona qualità di vita per le persone sia per tutelare l'ambiente a livello locale e globale. In Enel ci impegniamo a rendere la visione della città circolare una realtà attraverso nuovi approcci progettuali che combinano diverse soluzioni avanzate, come le energie rinnovabili, la mobilità elettrica e strumenti per monitorare e migliorare la circolarità sviluppati per le città. Un esempio è il Circular City Index recentemente lanciato da Enel X, disponibile gratuitamente per tutti i comuni italiani che desiderano misurare gli indicatori chiave di prestazione della circolarità attraverso gli Open Data."

Durante l'evento è intervenuto anche Alan Belfield, CEO di Arup, azienda leader a livello mondiale nel settore dell'ambiente costruito.

Inoltre, è stato presentato lo studio che Enel, in collaborazione con Arup, Enel Foundation e con il supporto di Università Bocconi di Milano, Università di Genova e Università de Los Andes di Bogotà, sta portando avanti per COP26. Lo studio, con un focus specifico su Milano, Genova, Glasgow e Bogotà, esplora in che modo le città possono contribuire in misura significativa a raggiungere gli obiettivi globali di decarbonizzazione, migliorando al contempo la resilienza della città e la qualità di vita.

Infine, due tavole rotonde sono state dedicate alla discussione di queste sfide da diverse prospettive, con i contributi di Claudia López, Sindaco di Bogotà, Marco Bucci, Sindaco di Genova, Silvio Barbero, Vice Presidente UNISG, Maria Chiara Pastore, R&D Director presso Stefano Boeri Architetti, Oriana Romano, Responsabile dell'Unità Water, Governance and Circular Economy in Cities dell'OCSE, José Luis Samaniego, Direttore dello Sviluppo Sostenibile della CEPAL e Caterina Sarfatti, Direttrice del programma Inclusive Climate Action C40.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli