Italia markets open in 45 minutes
  • Dow Jones

    33.587,66
    -681,50 (-1,99%)
     
  • Nasdaq

    13.031,68
    -357,75 (-2,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.437,93
    -709,58 (-2,52%)
     
  • EUR/USD

    1,2088
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    42.297,51
    -5.386,20 (-11,30%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.400,50
    -163,33 (-10,44%)
     
  • HANG SENG

    27.828,26
    -402,78 (-1,43%)
     
  • S&P 500

    4.063,04
    -89,06 (-2,14%)
     

Enel ristruttura la sede di viale Regina Margherita a Roma

Fabio Luppino
·Ufficio centrale HuffPost
·1 minuto per la lettura
Enel (Photo: Enel)
Enel (Photo: Enel)

Nuovi spazi, più comfort per le persone, riduzione dei consumi e una progettazione basata su principi innovativi e sostenibili: Enel ha avviato i lavori di ristrutturazione della sede di viale Regina Margherita a Roma, che ne cambieranno radicalmente la struttura.

La riqualificazione interessa una superficie complessiva di circa 80mila mq con un progetto pensato per aumentare il benessere delle persone, attraverso spazi di lavoro moderni, confortevoli e in linea con un’organizzazione più agile. Gli impianti di illuminazione e di climatizzazione garantiranno le migliori condizioni di comfort mentre la distribuzione degli spazi assicurerà l’alternanza degli ambienti di lavoro con spazi verdi interni ed esterni e aree dedicate al benessere psico-fisico. L’edificio accrescerà inoltre gli spazi per i servizi alla persona, prevedendo anche una palestra, che si aggiungerà alle dotazioni già esistenti (asilo, zone ristoro, auditorium). Il livello di sostenibilità e di comfort dell’edificio sarà sottoposto a verifica da parte di organismi esterni internazionali, con l’obiettivo, in particolare, di conseguire le certificazioni LEED e WELL, entrambe con il livello Gold.

Dopo una fase di selezione attraverso un processo di qualifica che ha visto coinvolte le principali imprese generali di costruzione a livello nazionale e la successiva gara, è stato sottoscritto il contratto di appalto con la Colombo Costruzioni di Lecco. Il progetto ha la firma dello studio di architettura Antonio Citterio Patricia Viel (ACPV), anch’esso selezionato mediante aggiudicazione di un beauty contest, che ha curato direttamente la progettazione architettonica e di interior design.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.