Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.794,99
    +429,57 (+2,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1970
    +0,0057 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8984
    +0,0068 (+0,77%)
     
  • EUR/CHF

    1,0811
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5539
    +0,0038 (+0,24%)
     

Enel virtualizza la sua rete di telecomunicazione aziendale

Sen
·2 minuto per la lettura

Roma, 23 lug. (askanews) - Enel, in collaborazione con Accenture, Cisco e Sirti annuncia la virtualizzazione della rete di telecomunicazione aziendale al mondo, accelerando il processo di digital transformation del gruppo. Il programma, pensato e sviluppato in Italia, ha portato a una riduzione dei costi operativi incrementando sensibilmente l'agilit dell'infrastruttura di Enel, collegando pi di 1.000 siti in 3 continenti e pi di 10 paesi (Italia, Spagna, Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Per, Russia e alcuni siti in Nord America). L'iniziativa rientra in un pi ampio programma strategico di Enel, denominato BCC - Beyond Cloud Computing - dove soluzioni di Software Defined WAN (tecnologia in grado di ottimizzarel'accesso alleapplicazioni in cloud e l'utilizzo della connettivit) e di Edge Computing si fondono per realizzare un'architettura di telecomunicazione che aiuti a perseguire l'eccellenza operativa attraverso una forte digitalizzazione dei processi. "Il progetto Beyond Cloud Computing - afferma Carlo Bozzoli, direttore Global Digital Solutions di Enel - rientra nel programma di trasformazione digitale avviato nel 2015 con la migrazione al Cloud. Durante l'emergenza Covid-19 la virtualizzazione degli apparati di rete ci ha permesso di gestire l'infrastruttura da remoto senza la necessit di avere personale sul posto". base del progetto un'infrastruttura virtuale snella che utilizza, oltre alle reti private, anche quelle pubbliche. Una soluzione considerata difficilmente realizzabile fino a poco tempo fa, a causa della scarsa propensione delle aziende ad impiegare la connettivit pubblica, ora superata con l'adozione di una rete virtuale dedicata, sicura, con qualit di servizio e dai costi ridotti proprio perch realizzata integrando infrastruttura pubblica e privata. Il programma ha previsto l'introduzione di architetture e tecnologie mirate ad accelerare la digitalizzazione facilitando l'utilizzo del Public Cloud - e l'associato aumento di Cloud Provider - e rappresenta un primo passo verso l'Edge Computing, che consentir la riduzione dellalatenzadi elaborazione delle informazioni con un aumento della capacit elaborativa distribuita sul territorio. Le potenzialit e l'agilit della nuova infrastruttura si sono manifestati nella gestione della crisi COVID-19 durante la quale Enel - in pochissimo tempo - ha remotizzato oltre 37.000 dipendenti consentendogli accedere agli applicativi aziendali e collaborare in sicurezza.