Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.820,23
    +119,62 (+0,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

#Enelincircolo, l'iniziativa di Enel Energia arriva a Bologna

·2 minuto per la lettura

Si chiama #Enelincircolo ed è il nuovo progetto di economia circolare, promosso da Cronopios e Comune di Bologna e Enel Energia che si svolgerà durante le feste. L'iniziativa è ispirata ai principi della sostenibilità e del riciclo e prevede la possibilità di portare oggetti in disuso presso i sei negozi Spazi Enel della città emiliana. All’interno degli store sono stati posizionati banner informativi e cesti per la raccolta in cui i cittadini bolognesi potranno lasciare materiali considerati inutili o che non usano più: la lista di oggetti da poter lasciare è lunga: soprammobili, giocattoli, dispositivi elettronici e molto altro.

Da “rifiuti” troveranno nuova vita, trasformandosi in vere e proprie opere d’arte che faranno riflettere sulle tematiche ambientali ponendo l’accento, oltre che sul recupero come fonte di energia, anche sulla circolarità dell’energia umana. “#Enelincircolo è una iniziativa che prevede l'utilizzo di materiali di scarto – spiega Lucia Cortini, responsabile Mercato Enel Emilia Romagna Marche – che diventeranno, grazie all'artista Dario Tironi, opere d'arte. Alcune saranno già anche esposte nei punti strategici più visitati e più commerciali della città di Bologna dal 20 dicembre.”

Dopo la raccolta è prevista, infatti, la fase creativa: i materiali di scarto saranno affidati alle mani e all'estro dell’artista Dario Tironi che li utilizzerà per realizzare le opere. I cittadini di Bologna potranno conoscere da vicino la bontà del progetto attraverso il percorso espositivo a cielo aperto delle opere realizzate con gli oggetti raccolti nelle precedenti tappe dell’iniziativa (Milano, Padova e Verona).

Le opere saranno esposte nel cortile Cortile Guido Fanti di Palazzo D’Accursio, a Corte Isolani, nella Galleria Cavour e nello Spazio Enel di Piazza Liber Paradisus. Tutte saranno accompagnate da un totem illustrativo e con le informazioni, che inviterà i cittadini a recarsi presso gli Spazi Enel per partecipare attivamente al progetto dal 20 dicembre al 9 gennaio.

“Uno degli obiettivi di questa iniziativa è quello di essere sempre più consapevoli - conclude Lucia Cortini - che anche dai nostri rifiuti, se ben riciclati, si possono creare possibilità e occasioni di bellezza e di non sprecare quello che a noi può sembrare uno scarto e che invece può diventare energia. Attenzione al riciclo e economia circolare, non hanno solo effetti sulla tutela dell’ambiente, ma producono vantaggi in termini di competitività, innovazione e occupazione. Gli stessi principi che ispirano e caratterizzano il nostro lavoro quotidiano”.

Gli Spazi Enel Partner in cui è possibile aderire all’iniziativa, nel totale rispetto delle misure di sicurezza, sono quelli di via Massarenti 458 B, via E. Ponente 86E, via M. D’Azeglio 96B, via A. Costa 31 A, via San Donato 21 e p.zza Liber Paradisus 16.Ulteriori dettagli su enel.it.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli