Italia markets open in 7 hours 14 minutes
  • Dow Jones

    29.926,94
    -346,93 (-1,15%)
     
  • Nasdaq

    11.073,31
    -75,33 (-0,68%)
     
  • Nikkei 225

    27.311,30
    +190,80 (+0,70%)
     
  • EUR/USD

    0,9794
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • BTC-EUR

    20.370,82
    -344,80 (-1,66%)
     
  • CMC Crypto 200

    456,11
    -7,01 (-1,51%)
     
  • HANG SENG

    18.012,15
    -75,82 (-0,42%)
     
  • S&P 500

    3.744,52
    -38,76 (-1,02%)
     

Energia, Habeck: Germania contro un “price cap” generalizzato

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Bruxelles, 9 set. (askanews) - La Germania esprime riserve sull'imposizione di un tetto al prezzo del gas importato nell'Ue dalla Russia attraverso i gasdotti, anche se non sembra volersi opporre, ma è contraria a un tetto generalizzato al prezzo del gas di qualsiasi altra provenienza, perché sostiene che si devono rispettare i meccanismi di mercato.

E' quanto si evince, in sostanza, dalle dichiarazioni del ministro tedesco dell'Economia, Robert Habeck, al suo arrivo al Consiglio straordinario dei ministri dell'Energia dei Ventisette, oggi a Bruxelles. Il Consiglio Ue discuterà le cinque proposte di misure ipotizzate ancora informalmente dalla Commissione contro i forti aumenti dei prezzi del gas e dell'elettricità, causati soprattutto dalle manipolazioni del mercato da parte della Russia.

"Ciò che dobbiamo fare - ha sottolineato Habeck - è trovare un meccanismo di mercato, un meccanismo di mercato - ha ripetuto - per ridurre i prezzi" del gas, "in modo che non ci sia un impatto negativo sulle energie a basso costo".