I mercati italiani sono chiusi

Energia, M5S:con Sen governo no cambio passo,resta... -2-

Cos

Roma, 10 nov. (askanews) - Per questo, prosegue il senatore, "crediamo che la Sen abbia obbiettivi insufficienti per le rinnovabili e l'efficienza e scarsi strumenti per raggiungerli. Il documento, che manca del passaggio parlamentare per assumere ancora un valore di indirizzo politico per il Paese, non contiene azioni concrete che facciano pensare alla volontà di cambiamento. Bene l'intenzione di uscire dal carbone come aveva già proposto il M5S, ma è giusto ricordare qual è la realtà: per far fronte alla riduzione dell'importazione di energia dalla Francia lo scorso anno abbiamo richiamato le centrali a carbone di Genova e Bastardo (PG). Attualmente, la situazione si è nuovamente aggravata per la riduzione della produzione idroelettrica. Ci proporranno ora di riaprire altre centrali vecchie e inquinanti?".

Il governo italiano, conclude, "si presenta dunque con una Sen già vecchia ancora prima di iniziare. Non scordiamoci che durante tutta questa legislatura le fossili (il petrolio, il carbone e il gas) sono cresciute mentre, le fonti rinnovabili continuano a diminuire. Dal 2014 in Italia la produzione elettrica di fonti rinnovabili è scesa, infatti, del 12% (in tre anni) mentre quella delle fossili è salita del 14%. Con un aumento delle emissioni (da 309 a 331 grammi di CO2). Il calo è confermato anche nei primi 7 mesi del 2017 con una riduzione delle rinnovabili (di 3,5 terawattore) e una aumento delle fossili (di 10 terawattora). A settembre la produzione nazionale netta è composta per il 39% da fonti rinnovabili. Secondo i dati di Althesys, siamo passati dagli oltre 31 mld di investimenti nel 2011 ad 1 mld del 2016 (Figura1). Nel 2011 nel settore delle rinnovabili si cintavano 140 mila occupati diretti (Figura 2); mentre nel 2016 a causa degli ostacoli della maggioranza risultano solamente 24 mila occupati diretti. Dunque abbiamo perso oltre 120 mila posti di lavoro in cinque anni in un settore innovativo come quello delle rinnovabili".