Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.352,46
    +151,02 (+0,68%)
     
  • Dow Jones

    29.910,37
    +37,90 (+0,13%)
     
  • Nasdaq

    12.205,85
    +111,44 (+0,92%)
     
  • Nikkei 225

    26.644,71
    +107,40 (+0,40%)
     
  • Petrolio

    45,53
    -0,18 (-0,39%)
     
  • BTC-EUR

    14.335,58
    +164,25 (+1,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    333,27
    -4,23 (-1,25%)
     
  • Oro

    1.788,10
    -23,10 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,1967
    +0,0054 (+0,45%)
     
  • S&P 500

    3.638,35
    +8,70 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    26.894,68
    +75,23 (+0,28%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.527,79
    +16,85 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8989
    +0,0073 (+0,81%)
     
  • EUR/CHF

    1,0823
    +0,0026 (+0,24%)
     
  • EUR/CAD

    1,5540
    +0,0039 (+0,25%)
     

Energia, Pirani: paese creda nella transizione per risollevarsi

Sen
·1 minuto per la lettura

Roma, 17 lug. (askanews) - "Mai come ora occorre un Patto per il Paese che poggi sull'intesa tra sindacati, imprese ed istituzioni. Si tratta di un accordo che dovr avere come base di partenza lo sviluppo economico garantito da una coerente transizione energetica". Lo ha ribadito Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec nazionale, che questa mattina in videoconferenza ha introdotto i lavori del convegno "La ripresa sostenibile- L'innovazione energetica chiave dello sviluppo". L'evento stato organizzato dall'Istituto per la Competitivit (I-Com) ed il dibattito che ne seguito stato incentrato sul tema "Il mondo del lavoro dopo il Covid-19. Pirani ha precisato il suo pensiero al riguardo: "I temi della sicurezza e della salute rimangono fondamentali per favorire la ripresa sostenibile. Il Paese, inoltre, non ha ancora una struttura digitale degna di questo nome e la connessione deve diventare un diritto universale grazie all'utilizzo di una veloce banda larga. Inoltre, occorre passare dal lavoro a domicilio che ha caratterizzato circa otto milini di cittadini italiani ad un vero e proprio 'smart working'. infine necessario un patto sulla transizione energetica che poggi sulla diminuzione effettiva delle emissioni di anidride carbonica; che punti all'uso di biocarburanti; che determini la cattura e lo stoccaggio di Co2 usando tecnologie caratterizzate da idrogeno verde e dall'utilizzo transitorio di gas naturale. In Italia imprese come Eni, Enel, Snam hanno progetti qualificati che vanno sostenuti dalla volont politica, attraverso un'idonea cabina di regia, e mediante il supporto delle risorse europee- Il Paese pu farcela anche guardando alla mobilit elettrica, investendo adeguatamente in questo settore".