Italia Markets closed

Energia, Uiltec: rinnovato Ccnl gas-acqua,aumento triennio 106 euro

Red/Gab

Roma, 7 nov. (askanews) - "Abbiamo rinnovato con efficacia e soddisfazione il Ccnl del gas e acqua con un aumento complessivo nel triennio di 106 euro a regime. Dopo i rinnovi dei contratti nazionali dei settori energia-petrolio ed elettrico, avvenuti nei due mesi precedenti, oggi abbiamo determinato un epilogo positivo a questa vertenza contrattuale che riguarda circa 48mila addetti". Lo ha annunciato Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec nazionale.

"Siamo soddisfatti - ha aggiunto - perché tutti i contratti relativi ai settori energetici hanno trovato una soluzione fortemente apprezzabile per i lavoratori interessati. Da oggi in poi si apre la stagione contrattuale relativa ai settori manufatturieri di nostra competenza,riguardanti circa un milione di lavoratori. Dopo l'ennesimo riscontro positivo registrato oggi, siamo determinati e fiduciosi ad andare avanti nel percorso tracciato".

Il contratto in questione è stato siglato nella notte nella sala conferenze di un albergo romano dalle delegazioni sindacali di Filctem Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil e da quelle delle associazioni imprenditoriali di Anfida, Assogas, Anigas, IGas e Utilitalia. La vigenza contrattuale copre il triennio che va dal gennaio 2019 a dicembre 2021.

"E' bene ricordare - ha continuato Pirani - che questo rinnovo è avvenuto in un clima difficile dell'economia italiana e del settore industriale in particolare. In questa vertenza, poi, ha continuato a pesare il difficile quadro normativo riguardante il settore specifico. L'applicazione del codice degli appalti con l'esternalizzazione dell'80 per cento delle attività non assegnate per mezzo di gara e la parcellizzazione del settore idrico rischiano di determinare disagi enormi sulla stabilità occupazionale e sulla qualità del servizio. Ma su questi temi, come sindacato, faremo sentire la nostra voce nelle idonee sedi istituzionali e politiche. Ma,per tornare al risultato conseguito oggi, siamo fermamente convinti, che i lavoratori condivideranno con favore questo rinnovo contrattuale".