Italia markets closed

Eni, Descalzi: risultati 2019 eccellenti in scenario negativo -2-

Bos

Milano, 28 feb. (askanews) - "In particolare nel business Upstream - ha dettagliato Descalzi - abbiamo raggiunto la produzione record di 1,87 milioni di barili giorno e conseguito il rimpiazzo del 117% delle riserve prodotte. Particolarmente positivi sono stati i risultati conseguiti nei business Gas & Power e Marketing oil, mentre la Raffinazione e la Chimica hanno scontato quest�fanno scenari particolarmente negativi, mitigati dalle azioni di ristrutturazione messe in atto nel recente passato.

"Infine, durante l'anno sono proseguite le attivita di espansione del business di generazione rinnovabile, delle bio�raffinerie, con l'entrata in produzione di Gela, e di miglioramento del profilo carbonico del nostro portafoglio, in preparazione del piano di maggiore espansione che verra perseguito nei prossimi anni. A questi risultati si aggiunge l'opera di diversificazione attuata attraverso la crescita Upstream in Norvegia e negli Emirati Arabi Uniti che conferisce al portafoglio ulteriore solidità. Inoltre l'acquisto del 20% della capacita di raffinazione nel sito di Ruwais negli Emirati rende la nostra raffinazione meglio predisposta ad affrontare cicli sfavorevoli di mercato", ha aggiunto l'Ad del gruppo Eni.

"Eni oggi - ha concluso - e u'azienda in netta crescita e molto solida dal punto di vista finanziario: la generazione di cassa operativa pari a 12,1 miliardi, in crescita a parità di scenario, è risultata superiore per 1 miliardo alla spesa per investimenti di 7,7 miliardi e alla crescente remunerazione degli azionisti, che compreso il buy back, è stata di 3,4 miliardi. Sulla base di questi risultati il consiglio di amministrazione odierno ha approvato la proposta di distribuzione di un dividendo pari a 0,86 euro per azione di cui 0,43 gia distribuiti a settembre".