I mercati italiani chiudono fra 5 ore 11 min

ENI in positivo con rialzo petrolio e giudizio analisti

Davide Pantaleo
 

Ancora una seduta in recupero per ENI (Londra: 0N9S.L - notizie) che ha chiuso gli scambi in positivo anche oggi, lasciandosi alle spalle la quarta giornata consecutiva con il segno più. Il titolo, dopo aver registrato un frazionale rialzo dello 0,07% ieri, si è fermato a 13,64 euro oggi, con un vantaggio dello 0,59% e oltre 23 milioni di azioni transitate sul mercato, ben oltre la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 13 milioni di pezzi.
ENI ha beneficiato oggi dell'allungo dei prezzi del petrolio, che si sono riportati al di sopra dei 50 dollari al barile, ma anche delle indicazioni positive arrivate da Banca IMI.
Gli analisti di quest'ultima hanno ribadito la raccomandazione "buy" sul titolo, con un prezzo obiettivo a 18,1 euro, dopo che il gruppo ha firmato con China National Petroleum Corporation (un accordo di cooperazione, al fine di collaborare, in Cina e all'estero, nei settori dell'esplorazione e produzione di olio, gas e Gnl, trading e logistica, raffinazione e petrolchimica.
Secondo Banca IMI questa intesa può essere un'opportunità per discutere e sviluppare progetti comuni.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online