Italia Markets closed

Eni: nuovo traguardo in trasformazione digitale con simulazione dinamica di giacimento

Daniela La Cava

Prosegue il processo di digitalizzazione aziendale di Eni. Il gruppo di San Donato Milanese ha annunciato l’applicazione a livello industriale di Echelon, un simulatore dinamico avanzato di giacimento per l’ottimizzazione del monitoraggio, sviluppo e produzione di giacimenti di petrolio e gas.

Il software Echelon, spiega Eni in una nota, permette di condurre migliaia di simulazioni di giacimento in parallelo in tempi estremamente brevi, permettendo di velocizzare ulteriormente il time-to-market. Questa tecnologia supporterà Eni nella gestione dell’incertezza interpretativa migliorando la comprensione del comportamento dei giacimenti agendo a supporto delle decisioni aziendali. Nell’ambito del programma di trasformazione digitale, Eni ha firmato un accordo strategico nel 2018 con Stone Ridge Technology (SRT) per lo sviluppo congiunto e l’industrializzazione di Echelon.

Eni continuerà ad applicare Echelon sugli asset aziendali strategici nel corso del 2020 e, in collaborazione con SRT, ha pianificato il lancio a livello industriale del simulatore composizionale nel secondo trimestre del 2020.