Italia markets open in 7 hours 45 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    +396,48 (+3,01%)
     
  • Nikkei 225

    29.663,50
    0,00 (0,00%)
     
  • EUR/USD

    1,2054
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    41.332,55
    +2.996,97 (+7,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,63
    +54,40 (+5,86%)
     
  • HANG SENG

    29.452,57
    +472,36 (+1,63%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Eni: perdita netta adjusted di €742 milioni nel 2020, Descalzi: 'grande prova di forza e flessibilità'

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Il Gruppo Eni ha conseguito nell'esercizio 2020 la perdita netta adjusted di €742 milioni (utile netto di €66 milioni nel quarto trimestre 2020) per effetto della flessione della performance operativa, dei minori risultati delle JV e altre partecipazioni industriali a causa del deterioramento del quadro macroeconomico e dell'andamento del tax rate. Esaminando i risultati, Claudio Descalzi, AD di Eni, ha commentato: "Nell'anno più difficile nella storia dell'industria energetica, Eni ha dato prova di grande forza e flessibilità, rispondendo con prontezza allo straordinario contesto di crisi e progredendo nel processo irreversibile di transizione energetica. In pochi mesi abbiamo rivisto il nostro programma di spesa e minimizzato l'impatto sulla cassa della caduta del prezzo del greggio, aumentato la nostra liquidità e difeso la nostra solidità patrimoniale".