Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    42.728,04
    -418,52 (-0,97%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Eni presenta l'ipo di Plenitude: Ebitda target 2025 migliorata a 1,3 miliardi (analisti)

·1 minuto per la lettura

Eni ha presentato ieri il Capital Market Day per il business retail e rinnovabili che sarà ridenominato `plenitude`. L’IPO permetterà di attrarre nuovi flussi di capitale e rivelare valore incrementale contro le oil companies e infine di accelerare la crescita di Plenitude e la transizione energetica di ENI. Punti principali secondo Equita sarà l’EBITDA target 2025 migliorato a 1,3 miliardi e Capex che, continuano gli analisti della Sim milanese, siano funzione dell’inclusione del business di EV network (colonnine). “Calcoliamo che plenitude raggiungerà un ND/EBITDA fra 3x e 4x nel 2023-24 in funzione del piano di capex”. “La pipeline di crescita delle rinnovabili ha un buon grado di visibilità e i target di economicità ci appaiono ragionevoli”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli