Italia Markets closed

Eni punta a espandersi in Algeria, Paesi Est Mediterrano cruciali per gas

LONDRA (Reuters) - I progetti sul gas nei Paesi dell'Est del Mediterraneo, come Egitto, Cipro e Israele, potrebbero aiutare l'Europa a diversificare le importazioni di gas a seguito del calo della produzione nel Mare del Nord e all'incremento delle forniture dalla Russia.

E' quanto ha detto l'AD di Eni, Claudio Descalzi, nel corso di un incontro a Londra.

Il numero uno della major italiana ha sottolineato che l'Egitto giocherà un ruolo cruciale nell'export del gas, grazie alle infrastrutture esistenti, e potrebbe diventare un hub trasferendo 20 miliardi di metri cubi di gas annualmente in pochi anni.


Descalzi ha aggiunto che Eni punta a espandersi in Algeria, inclusi i campi offshore, mentre i termini di sviluppi del campo devono essere migliorati in Iran affinché la società sia nuovamente interessata.