Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.381,35
    -256,37 (-1,13%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,26 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,14 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.519,18
    -179,08 (-0,62%)
     
  • Petrolio

    52,04
    -1,53 (-2,86%)
     
  • BTC-EUR

    31.275,21
    +1.385,01 (+4,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    701,93
    -33,21 (-4,52%)
     
  • Oro

    1.827,70
    -23,70 (-1,28%)
     
  • EUR/USD

    1,2085
    -0,0071 (-0,58%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.573,86
    +77,00 (+0,27%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,55
    -41,82 (-1,15%)
     
  • EUR/GBP

    0,8887
    +0,0010 (+0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0759
    -0,0034 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5369
    +0,0008 (+0,05%)
     

Enpap sceglie Schroders per la creazione e la gestione di un fondo di fondi di Private Equity

Redazione
·2 minuto per la lettura
Enpap sceglie Schroders per la creazione e la gestione di un fondo di fondi di Private Equity
Enpap sceglie Schroders per la creazione e la gestione di un fondo di fondi di Private Equity

La nuova realtà focalizzerà gli investimenti su buyout specializzati in Europa e Nord America, con una particolare attenzione all’Italia

Enpap, l’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per gli Psicologi, che conta più di 64.300 iscritti, ha conferito a Schroders l’incarico per la creazione e la gestione di un fondo di fondi di Private Equity dedicato, con un impegno complessivo di 100 milioni di euro. La nuova realtà verrà amministrata da Schroder Adveq, controllata del gruppo finanziario globale.

LA STRATEGIA

Il team di investimento che ha sviluppato il fondo ad hoc per Enpap è guidato da Richard Damming, Senior Investment Director – Schroder Adveq. La nuova realtà focalizzerà gli investimenti su piccole e medie aziende gestite da team di manager in Europa e Nord America, con una particolare attenzione all’Italia, attraverso un portafoglio bilanciato e un approccio multi-strategia. Il fondo infatti prevede non solo un’ampia diversificazione settoriale, con maggiore esposizione ai settori che beneficiano di forti megatrend come sanità e telecomunicazioni, ma anche la mitigazione della J-curve, grazie a co-investimenti e secondari volti ad accelerare lo sviluppo del portafoglio.

SCHRODER ADVEQ

Come espressamente richiesto da Enpap, la gestione di Schroder Adveq garantirà il rispetto dei più elevati standard ESG in tutti gli aspetti del mandato. La controllata di Schroders, fondata nel 1977, è uno dei principali gestori di investimenti in Private Equity, con strategie specializzate e un Asset under Management pari a circa 10 miliardi di euro. Negli ultimi tre anni sono stati già impegnati sull’Italia 180 milioni.

“RICONOSCIUTA LA NOSTRA ESPERIENZA NEI PRIVATE ASSET”

“Il conferimento di questo incarico testimonia la nostra capacità di proporre soluzioni altamente personalizzate e flessibili, in grado di soddisfare le esigenze specifiche dei nostri partner, e le riconosciute esperienze del Gruppo nell’ambito dei Private Asset”, ha commentato Luca Tenani, Country Head Italy Schroders. “Siamo molto lieti di questa collaborazione con una delle realtà storiche nel panorama della previdenza italiana quale Enpap, con un fondo diretto a sostenere in via preferenziale anche le realtà locali”.

“PIENA INTEGRAZIONE DEI CRITERI ESG”

“Abbiamo deciso di portare il nostro approccio di investimento etico anche nell’ambito della cosiddetta ‘economia reale’”, ha aggiunto Felice Damiano Torricelli, Presidente di Enpap. “Lo faremo con l’intento di investire un ammontare significativo di risorse nell’arco del prossimo triennio e di supportare così anche la ripresa economica. Schroders, con la sua grande esperienza internazionale, propone un approccio con importanti presidi a garanzia dell’investitore e la piena integrazione dei criteri ESG in tutti gli investimenti. Questo ci assicura sia la realizzazione del nostro impegno a portare avanti politiche di investimento sostenibili e responsabili, in linea con le specifiche sensibilità degli Psicologi Italiani, e, al contempo, l’attenzione alla gestione efficiente del patrimonio pensionistico degli Iscritti, in modo da contribuire alla migliore adeguatezza delle loro pensioni future”.