Italia Markets closed

Era paralizzato al letto da quando aveva 12 anni ed aveva una passione sfrenata per il cantante

·1 minuto per la lettura
Alessandro Manzella con Baglioni
Alessandro Manzella con Baglioni

la città di Padova è in lutto, è morto a 45 anni Alessandro Manzella e l’addio di Claudio Baglioni è arrivato subito dopo la notizia del decesso dell’uomo che forse era il suo più accanito fan. Alessandro era paralizzato al letto da quando aveva 12 anni, era un disabile tracheotomizzato, paralizzato a letto da 33 anni.

Alessandro Manzella morto a 45 anni, le due cose che lo facevano andare avanti

E fra le cose che non avevano fatto mai arrendere Alessandro ce n’erano anche due in particolare: la passione per la musica e quella parallela, ma viscerale, per Claudio Baglioni. Il cantautore romano aveva saputo di avere un seguace così speciale ed aveva sempre ricambiato quell’affetto. I media spiegano che Alessandro è deceduto il 27 gennaio in terapia intensiva a Padova, dove era ricoverato da qualche giorno. La meningite lo aveva colpito a 12 anni e da allora per respirare aveva avuto bisogno di una tracheotomia.

Le parole di Claudio Baglioni: “Eri una creatura delicata e sensibile”

L’uomo viveva ad Arcella con i genitori Anna e Antonio, che ultimamente avevano chiesto fondi per poter accudire loro figlio. E alla notizia della morte di Alessandro Claudio Baglioni ha voluto postare un tweet e diffondere parole di sincero dolore: “Eri una creatura delicata e sensibile”.

Quando Claudio venne a casa sua ed Alessandro fu davvero felice

E ancora: “Spero che ora ci sia un posto dove tu puoi trascorrere un’esistenza tutta felice. Nel migliore dei modi”. Cinque anni Baglioni venne anche a trovare Alessandro a casa e in quell’occasione fu scattata una foto memorabile del momento più bello della vita di un uomo sensibile.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli