Italia markets close in 1 hour 26 minutes
  • FTSE MIB

    24.076,93
    -11,72 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    33.960,12
    +138,82 (+0,41%)
     
  • Nasdaq

    13.802,10
    +15,83 (+0,11%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    61,79
    -0,88 (-1,40%)
     
  • BTC-EUR

    46.226,68
    -712,31 (-1,52%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.277,43
    +14,47 (+1,15%)
     
  • Oro

    1.795,60
    +17,20 (+0,97%)
     
  • EUR/USD

    1,2015
    -0,0026 (-0,22%)
     
  • S&P 500

    4.145,71
    +10,77 (+0,26%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.973,57
    +33,11 (+0,84%)
     
  • EUR/GBP

    0,8635
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CHF

    1,1036
    +0,0019 (+0,17%)
     
  • EUR/CAD

    1,5075
    -0,0095 (-0,63%)
     

Erg frena in Borsa: per analisti debole la guidance per il 2021

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

Movimenti ribassisti in Borsa per Erg che cede circa il 2,7% nel giorno della pubblicazione dei risultati 2020. Stamattina il gruppo ligure ha annunciato i risultati 2020 che vedono il Mol consolidato adjusted in flessione del 5% a 481 milioni contro i 504 milioni nel 2019 e un risultato netto di gruppo rettificato di 106 milioni, in crescita del 2% a 104 milioni nel 2019. Il consiglio di amministrazione propone all'assemblea ordinaria degli azionisti, che sarà convocata per il 26 aprile 2021 in prima convocazione ed, eventualmente occorrendo, per il 27 aprile 2021 in seconda convocazione, la distribuzione di un dividendo pari a 0,75 euro per azione che sarà messo in pagamento a partire dal 26 maggio 2021 (payment date), previo stacco della cedola a partire dal 24 maggio 2021 (ex date) e record date il 25 maggio 2021. Per il 2021 la società si attende un margine operativo lordo compreso in un intervallo tra 480 e 500 milioni di euro, un indebitamento netto fra i 1.350 e i 1.450 milioni, inclusivi di investimenti che si attesteranno tra i 235 e i 275 milioni, in gran parte destinati alla costruzione dei progetti greenfield in Gran Bretagna, Polonia e Francia. "Risultati 2020 sostanzialmente in linea. Deboli le guidance 2021, inferiori alle attese a livello di Ebitda", scrivono gli analisti di Equita che confermano la raccomandazione buy e il target price di 28,5 euro su Erg.