Italia markets open in 2 hours 11 minutes
  • Dow Jones

    34.899,34
    -905,06 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    15.491,66
    -353,54 (-2,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.195,43
    -556,19 (-1,93%)
     
  • EUR/USD

    1,1285
    -0,0034 (-0,30%)
     
  • BTC-EUR

    50.864,93
    +2.379,27 (+4,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.433,68
    -21,73 (-1,49%)
     
  • HANG SENG

    23.778,16
    -302,36 (-1,26%)
     
  • S&P 500

    4.594,62
    -106,84 (-2,27%)
     

Ermanno Scervino amplia rete distributiva con 14 nuovi monomarca. L'ad: "Stimiamo di chiudere anno a +40%"

·3 minuto per la lettura

"La campagna vendita della stagione fall-winter 21/22 si è chiusa con una crescita del 20% rispetto alla contro-stagione e grazie anche al trend positivo confermato dalla spring-summer 22 il brand prevede di chiudere il 2021 in crescita del 40% rispetto al 2020 con un ritorno di tutti i mercati ai livelli pre-Covid a partire dal 2022". Lo afferma Toni Scervino, amministratore delegato di Ermanno Scervino, che annuncia oggi il suo piano di aperture internazionali, 14 in questo anno. Il Paese con il maggior numero di aperture sarà la Cina, che rappresenta un mercato in espansione.

“Nel 2021 abbiamo già aperto altre tre nuove boutique (a Dalian a Wuhan ed a Nanjing) - sottolinea l'ad - e abbiamo in apertura una quarta boutique a Shenzhen portando a 13 le boutique aperte in 4 anni in Cina. Sono in programma almeno 2 nuove boutique nel 2022 ed altre cinque boutique l’anno successivo per arrivare a 20 monomarca entro il 2023”. La Cina rappresenta un mercato in forte espansione, “le nostre boutique hanno continuato a crescere nel 2020 nonostante la pandemia (+14% rispetto al 2019) - sottolinea Scervino - e prevediamo che chiuderemo il 2021 in crescita del 47% rispetto al 2020”.

Il mercato di riferimento continua ad essere l’Europa che rappresenta il 55% del fatturato anche se le aree più performanti di questo ultimo periodo sono quelle Extra Ue con Russia e Cina che pesano rispettivamente il 23% ed il 14% del fatturato. Nel 2021 Ermanno Scervino ha avviato un piano di aperture in Europa privilegiando le location più esclusive, mete del turismo internazionale aprendo a maggio le boutiques di Mykonos e Saint Tropez. Entro la fine di questo anno sono in apertura anche le boutique di Gstaad e Vienna. “A dicembre 2021 abbiamo in apertura un flagship store a Roma di circa 250 mq in Piazza di Spagna a fianco della famosa scalinata ed un nuovo store a Venezia in angolo con 6 vetrine nella prestigiosissima Calle Larga XXII Marzo" annuncia.

Negli Usa "il brand è ancora poco presente ma stiamo crescendo rapidamente e rappresentano, dopo l’Italia, il secondo mercato più importante per l’online" precisa ancora Scervino. Il business è stato impattato dal Covid solo in misura marginale nel 2020 e la maison è in crescita in crescita del 32% rispetto al 2019. “Confortati dalla crescita stiamo guardando con attenzione ad ulteriori aperture negli Stati Uniti” ribadisce. Il marchio ha avviato con determinazione una strategia di potenziamento del proprio canale e-commerce ed il 20 settembre abbiamo lanciato un nuovo completamente rinnovato. Entro il 2022 realizzeremo l’integrazione del retail fisico con l’e-commerce. “L’e-commerce che oggi rappresenta poco meno del 9% del nostro fatturato retail continua a crescere di oltre il 50% rispetto al 2020 - evidenzia l'ad - e stimiamo arriverà a rappresentare il 13% del nostro canale retail diretto entro la fine dell’anno”. L’online vale il 9% del canale retail diretto, ed entro fine anno arriverà a rappresentare il 13%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli