Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.968,84
    -112,29 (-0,43%)
     
  • Dow Jones

    34.798,00
    +33,18 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.047,70
    -4,54 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    30.248,81
    +609,41 (+2,06%)
     
  • Petrolio

    73,95
    +0,65 (+0,89%)
     
  • BTC-EUR

    36.203,44
    +751,54 (+2,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.067,20
    -35,86 (-3,25%)
     
  • Oro

    1.750,60
    +0,80 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,1718
    -0,0029 (-0,25%)
     
  • S&P 500

    4.455,48
    +6,50 (+0,15%)
     
  • HANG SENG

    24.192,16
    -318,82 (-1,30%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.158,51
    -36,41 (-0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8572
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0833
    -0,0017 (-0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,4827
    -0,0028 (-0,19%)
     

Esa, l'astronauta Pesquet mostra tour della Iss grazie a telecamera 360

·1 minuto per la lettura

'Giro turistico' di eccezione con l'astronauta dell'Esa Thomas Pesquet. In un video, appena pubblicato sul sito istituzionale dell'Agenzia Spaziale Europea, Pesquet mostra un tour della Stazione Spaziale Internazionale come nessun altro. L'Esa spiega che "filmata con una telecamera 360, la serie Space Station 360 consente a tutti e da soli di esplorare" il primo avamposto umano nello spazio grazie "alla spiegazione di Thomas". E le immagini pubblicate portano 'il visitatore terrestre' nel modulo Kibo.

Kibo è il modulo giapponese, noto anche come modulo sperimentale giapponese o Jem, e Thomas guida il visitatore attraverso l'hardware disponibile per gli astronauti e i ricercatori sulla Terra, l'esclusiva camera di equilibrio e lo spazio di archiviazione in Kibo. Il video fa parte di una serie con Thomas che mostra ogni modulo in un video surround completo a 360 gradi, spiega ancora l'Esa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli