Italia Markets close in 1 hr 8 mins

Esame di ingresso per medicina nella capitale, ragazzi ammucchiati

·1 minuto per la lettura
Test d'ingresso Roma
Test d'ingresso Roma

Durate il test d’ingresso per la facoltà di medicina, svoltosi nei pressi della Fiera di Roma, è stata violata la normativa riguardante il distanziamento sociale. Questo è quanto è emerso da una serie di immagini che sono state diffuse sui social network.

Giovani ammassati durante test di ammissione

Dalle foto che sono state pubblicate sui social network è emersa un’evidente violazione della normativa che prevede il distanziamento tra soggetti di almeno un metro. Nelle foto compaiono migliaia di ragazzi, alcuni dotati di mascherine e altri meno, mentre fanno la fila aspettando di essere chiamati. Le immagini hanno fatto il giro delle svariate piattaforme e l’hashtag #distanziamentosociale è diventato, ironicamente, virale. L’ingorgo principale ha avuto luogo all’interno del tunnel di accesso alla fiera.

In concomitanza al test di medicina al Campus Biomedico di Roma, si sono tenute anche le preselezioni degli Allievi Ufficiali Accademia Guardia di Finanza presso un altro padiglione della struttura. Questo evento ha sfavorito, ulteriormente, la possibilità di rispettare le regole.

Francesco Crognale, responsabile della sicurezza

“Questa mattina nell’area pubblica del tunnel esterno ai nostri cancelli si è verificata per un brevissimo lasso di tempo, dovuto a un ritardo nell’accredito, un’eccessiva densità di candidati, che abbiamo prontamente rimosso provvedendo ad un veloce deflusso verso l’interno delle aree del quartiere, dove i grandi spazi consentono di evitare assembramenti”. Queste le parole di Francesco Crognale, responsabile della sicurezza della Fiera di Roma.

Sembra, quindi, che si sia trattato di una situazione del tutto eccezionale. Resta comunque evidente il problema che deriva dalla carenza di alcune strutture in fatto di spazio e possibilità di contenimento.