Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.490,89
    +765,38 (+2,66%)
     
  • Nasdaq

    10.815,43
    +239,82 (+2,27%)
     
  • Nikkei 225

    26.215,79
    +278,58 (+1,07%)
     
  • EUR/USD

    0,9827
    +0,0026 (+0,27%)
     
  • BTC-EUR

    19.925,48
    +181,71 (+0,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    444,05
    +8,70 (+2,00%)
     
  • HANG SENG

    17.079,51
    -143,32 (-0,83%)
     
  • S&P 500

    3.678,43
    +92,81 (+2,59%)
     

ESCLUSIVA - Credit Suisse contatta investitori su possibile aumento capitale - fonti

Il logo della banca svizzera Credit Suisse a Zurigo

di Oliver Hirt

FRANCOFORTE (Reuters) - Credit Suisse sta sondando gli investitori su un possibile lancio di aumento di capitale, hanno riferito due fonti a conoscenza della questione.

E' la quarta volta in circa sette anni che l'istituto contatta gli investitori nel tentativo di apportare una radicale ristrutturazione alle attività di investment banking.

Credit Suisse ha iniziato a discutere questa mossa con gli azionisti nelle ultime settimane, secondo le fonti.

Si stanno valutando diversi scenari per la banca d'investimento, compresa, secondo due fonti, l'opzione più drastica: uscire dal mercato statunitense.

Le fonti hanno aggiunto che non è stata presa alcuna decisione e non hanno precisato l'entità della liquidità che la banca cercherà di raccogliere.

"Abbiamo detto che aggiorneremo sui progressi della nostra revisione strategica globale quando annunceremo i risultati del terzo trimestre. Sarebbe prematuro commentare qualsiasi potenziale decisione prima di allora", ha affermato un portavoce di Credit Suisse.

Nell'ambito della ristrutturazione avviata sotto la guida del presidente Axel Lehmann, e delineata precedentemente, la banca prevede di ridurre le attività di investment banking per concentrarsi ancora di più su quelle di wealth management , considerato il settore di punta.

I risultati trimestrali di Credit Suisse sono previsti per il 27 ottobre.

Ad agosto gli analisti di Deutsche Bank hanno stimato un deficit di capitale di almeno 4 miliardi di franchi, pari a circa un terzo del valore di mercato del gruppo.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Andrea Mandalà)