Italia markets close in 1 hour 4 minutes
  • FTSE MIB

    22.470,98
    -179,80 (-0,79%)
     
  • Dow Jones

    31.247,42
    +59,04 (+0,19%)
     
  • Nasdaq

    13.508,92
    +51,68 (+0,38%)
     
  • Nikkei 225

    28.756,86
    +233,60 (+0,82%)
     
  • Petrolio

    53,04
    -0,27 (-0,51%)
     
  • BTC-EUR

    26.132,47
    -1.521,63 (-5,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    632,72
    -47,18 (-6,94%)
     
  • Oro

    1.865,30
    -1,20 (-0,06%)
     
  • EUR/USD

    1,2170
    +0,0055 (+0,45%)
     
  • S&P 500

    3.858,03
    +6,18 (+0,16%)
     
  • HANG SENG

    29.927,76
    -34,71 (-0,12%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.620,84
    -3,20 (-0,09%)
     
  • EUR/GBP

    0,8857
    -0,0009 (-0,10%)
     
  • EUR/CHF

    1,0768
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5345
    +0,0055 (+0,36%)
     

Escort con Covid si dà alla fuga: difficile ricostruire i contatti

·1 minuto per la lettura
escort-positiva-modica
escort-positiva-modica

É allerta coronavirus a Crotone dopo che una escort è risultata positiva al coronavirus: il protocollo prevedrebbe la ricostruzione dei suoi recenti contatti per metterli in isolamento ed evitare la diffusione del contagio, se non fosse che si è resa irreperibile e ha fatto perdere le sue tracce.

Escort positiva al coronavirus a Crotone

La donna ha ricevuto l’esito del test nei primi giorni di agosto: non si sa se l’abbia fatto dopo aver mostrato sintomi, dopo essere venuta a contatto con un infetto o per altre ragioni. Fatto sta che dopo aver scoperto la sua positività le aziende sanitarie territoriali non sono state in grado di raggiungerla. Si è infatti data alla fuga e i tentativi di rintracciarla si sono finora rivelati vani.

L’Asp della cittadina calabrese ha avviato i controlli per ricostruire i contatti avuti negli ultimi giorni, ma senza di lei sarà quasi impossibile trovarli e continuare l’indagine epidemiologica. Il rischio è quello che alcune persone eventualmente da lei contagiate e asintomatiche possano contribuire a diffondere l’infezione.

Non si tratta del primo caso di una escort risultata positiva. Qualche settimana prima un’altra ragazza era stata ricoverata in Umbria dopo aver mostrato i primi sintomi. Nelle precedenti due settimane aveva però viaggiato in diverse regioni italiane prendendo bus, treni regionali e traghetti, e incontrando diversi clienti sparsi per lo stivale.